Home Calciomercato Milan Milan, Donnarumma sacrificato in estate? Juventus e PSG alla finestra 

Milan, Donnarumma sacrificato in estate? Juventus e PSG alla finestra 

Milan, potrebbe essere Gianluigi Donnarumma il grande sacrificato estivo. Con un bilancio sempre più rosso e un contratto in scadenza a breve, Gigio potrebbe essere immolato per la causa. 

Gigio Donnarumma
Gigio Donnarumma (©Getty Images)

Gianluigi Donnarumma resta nel mirino della Juventus, nonostante il rinnovo di Wojciech Szczesny. Perché come riferisce La Gazzetta dello Sport oggi in edicola, il polacco resta nel mirino delle big inglesi e la Vecchia Signora vigile per una staffetta con un portiere di 9 anni più giovane.

E il vento in casa rossonera, questa volta, sembrerebbe cambiato rispetto al 2016 quando trattenne a tutti i costi il classe 2000, o come nell’ultima stagione a fronte dell’offerta del Paris Saint German con 20 milioni più Alphonse Areola.

Milan, sarà Donnarumma il sacrificato?

Adesso, riferisce il quotidiano, la permanenza di Donnarumma è tutt’altro che scontata: la proprietà ha urgenza di far cassa, e nessuno meglio del portierone milanista può garantire una plusvalenza. Senza dimenticare che lo stesso giocatore, malgrado i 20 anni appena, ha già navigato parecchio nel calcio italiano e si sente pronto per il salto di qualità.

L’unica possibilità che resti al Milan è attraverso un nuovo e robusto aumento, tuttavia insostenibile per le attuali casse della società. Già attualmente Donnarumma è il più pagato del gruppo, e rincarare la rosa porterebbe il Milan in un territorio pericoloso e dove la società pare non voglia spingersi. Così spazio a delle alternative decisamente più low cost in caso di addio: Mattia Perin, oppure al talento fatto in casa Alessandro Plizzari.

In caso di offensiva estiva, il club bianconero potrebbe giocarsi proprio la carta Perin oppure Mehdi Demiral o Daniele Rugani che piacciono al Diavolo. Così come non è escluso un ritorno vigoroso del PSG di Leonardo, magari con una proposta decisamente più convincente rispetto all’ultima. Una cosa è certa: senza l’Europa che conta e con l’ennesimo rosso a bilancio, nessun addio è da escludere per fine stagione. Soprattutto quello dei big.

Gazzetta – Piatek, un mese per sbloccarsi: spunta l’idea prestito