Home Calciomercato Milan Ibrahimovic, c’è l’ok di Elliott: il Milan si muove sottotraccia

Ibrahimovic, c’è l’ok di Elliott: il Milan si muove sottotraccia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:20

Milan, obiettivo Zlatan Ibrahimovic per gennaio: secondo Tuttosport oggi in edicola, ci sarebbe anche l’ok di Elliott Management Corporation. Le ultimissime. 

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

Milan, accelerata per Zlatan Ibrahimovic. La strategia ormai è cambiata: non c’è più tempo per aspettare Krzysztof Piatek e Rafael Leão, e al contempo serve un profilo di assoluta leadership che guidi una squadra fin troppo giovane e intenerita.

Così come conferma anche Tuttosport oggi in edicola, la dirigenza, seppur sottotraccia e senza tante esternazioni, è già attiva e continua a lavorare per riportare Ibra a Milanello a gennaio. E’ lui il prescelto per cercare di dare la scossa con l’avvento del nuovo anno.

Milan, via libera dall’alto per Ibrahimovic

C’è già l’ok di Elliott Management Corporation. Come infatti svela il quotidiano, dalla sede milanista trapela una sostanziale via libera all’operazione che tuttavia non è ancora entrata in una fase avanzata. Si attende prima un incontro con Mino Raiola, col quale bisognerà poi inquadrare anche le situazioni relative a Gianluigi Donnarumma e Giacomo Bonaventura.

Tutto quindi congelato in attesa che i tempi siano maturi. D’altronde – evidenzia Ts – non è certo questo il momento più opportuno per sferrare l’assalto allo svedese. Significherebbe infatti proporsi con l’attuale 14° posto in classifica, e con una prospettiva più incentrata sulla lotta retrocessione che su una squadra intenta a guardare in alto.

Così prima dell’accelerata decisiva, sarebbe il caso di ritrovare una serie di risultato così da presentare un disegno più roseo e in crescita a un giocatore ambizioso come Ibrahimovic. Il diretto protagonista, nel frattempo, si è preso il tempo necessario e deciderà solo a metà dicembre.

Bologna per un’avventura da idolo assoluto, Napoli per un’ultima grande sfida o Milan per un ritorno a casa considerando però pressioni ben differenti con una squadra in forte difficoltà: la risposta dovrebbe essere in questo triangolo. Anche se in tutto questo – sottolinea il giornale – non c’è nemmeno tanta certezza che voglia continuare a giocare.

Milan, senti Abidal: “Rakitic fuori dai piani del Barcellona”