Lovisa (Pres. Pordenone): “Pobega, che qualità. Abbiamo un diritto di riscatto”

Tommaso Pobega sta impressionando a Pordenone. Il presidente Mauro Lovisa è entusiasta del calciatore di proprietà del Milan. Ecco le sue dichiarazioni. 

Tommaso Pobega
Tommaso Pobega

Il Milan tiene d’occhio Tommaso Pobega, talento classe 1999 cresciuto nel settore giovanile rossonero e con un contratto ancora fino al giugno 2022, mandato in prestito questa estate al Pordenone.

Con i neroverdi in Serie B, neo-promossi dalla C, sta facendo vedere grandi cose. Il suo talento era chiaro già da giovanissimo, era considerato un predestinato. Ma poi il salto nel professionismo non è mai semplice e può creare diversi ostacoli. Pobega sta affrontando alla grande queste pressioni, e sta aiutando il Pordenone a stupire nel campionato di Serie B.

Squadra al secondo posto, che lotta per una clamorosa promozione in Serie A. Il campionato è ancora lungo, ma è giusto sognare. Il presidente del Pordenone, Mauro Lovisa, ha rilasciato un’intervista a Tuttomercatoweb.com nella quale ha anzitutto parlato dell’inizio di stagione della sua squadra: “Mi sono arrabbiato perché si parla di miracoli. Io conosco solo lavoro e conoscenza della materia. E poi abbiamo un super-mister. Per il momento tutto questo porta a buoni risultati”.

Inevitabile una domanda proprio sul talento di proprietà del Milan Pobega: “Nonostante non sia stato benissimo, avete visto cos’è. E’ di proprietà del Milan, è un giocatore di prospettiva, è un professionista con la p maiuscola. Vuole arrivare e se ne sentirà parlare. Ha tempi di inserimento, intelligente tatticamente. Abbiamo diritto di riscatto su di lui, vedremo”.

Va anche detto che il Milan su Pobega ha anche un diritto di contro-riscatto, nel caso volesse riprendersi il proprio calciatore nel caso venisse riscattato dal Pordenone.