Home Milan News Nuovo stadio, Milan-Inter valutano anche aree private: le ultime 

Nuovo stadio, Milan-Inter valutano anche aree private: le ultime 

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:24

Nuovo San Siro, l’intesa non c’è e i club continuano a guardarsi attorno. L’ultimissima idea è la valutazioni di aree private, ma il sindaco rilancia: “Resto ottimista, il dialogo aiuterà”.  

Nuovo stadio San Siro, progetto Populous
Nuovo stadio San Siro, progetto Populous (Foto CorSport)

Nuovo San Siro, l’intesa ancora non c’è e la situazione non si sblocca. Così come riferisce Tuttosport oggi in edicola, Milan e Inter stanno ritenendo opportuno valutare anche altre aree oltre allo storico quartiere milanese.

Nei giorni scorsi si è tornato a parlare di San Donato, ma l’alternativa più probabile è Sesto San Giovanni. Anche se le sue società, tramite advisor, starebbero provando a individuare altre possibi zone del capoluogo milanese. Una missione tuttavia difficile, perché i club vogliono soprattutto tempi certi.

Così ecco l’ultimissima idea: verificare la fattibilità del nuovo stadio su aree private. Intanto Giuseppe Sala, sindaco di Milano, ha parlato così del possibile trasloco delle due squadre: “Ovviamente è legittimo che guardino altre soluzioni, ci mancherebbe altro. Però certamente vorrei un incontro, farò il punto per capire anche come relazionarci con i club. Continuo a essere ottimista e positivo, vedo che c’è anche dal punto di vista delle squadre una apertura al dialogo”.

La data del confronto è ancora stata fissata, ma non tarderà. Nell’occasione si entrerà nel dettaglio dei vincoli, in particolare il riutilizzo dell’attuale stadio che diventerebbe secondario.

Milan, Pioli si gioca un pezzo di futuro nella sua Emilia