Pasalic: “Mi trovai bene al Milan. Ricordo il rigore in Supercoppa…”

Mario Pasalic ha ricordato positivamente l’avventura vissuta al Milan nella stagione 2016/2017. Oggi è un giocatore importante dell’Atalanta di Gian Piero Gasperini.

Mario Pasalic
Mario Pasalic (©Getty Images)

Mario Pasalic si sta imponendo con la maglia dell’Atalanta e ora il club bergamasco vuole riscattarne il cartellino. Serviranno 15 milioni di euro per l’acquisto a titolo definitivo dal Chelsea.

Il centrocampista croato è approdato in maglia nerazzurra nell’estate 2018, dopo la stagione trascorsa in prestito allo Spartak Mosca e prima ancora al Milan. In rossonero vinse la Supercoppa Italiana battendo la Juventus a Doha nei calci di rigore. Il penalty decisivo fu proprio il suo.

Oggi Pasalic è concentrato sull’Atalanta, ma nell’intervista concessa a La Gazzetta dello Sport ha ricordato positivamente l’esperienza milanista: «Il Milan adesso è lontano, ma io mi ero trovato bene. Ricordo il rigore in Supercoppa Italiana e il gol decisivo a Bologna quando vincemmo in nove».

Domenica la squadra rossonera giocherà proprio a Bologna, dove il croato all’88’ del match giocato nel febbraio 2017 realizzò la rete della vittoria su assist di Gerard Deulofeu. Il Milan, allora guidato da Vincenzo Montella, era rimasto in nove per le espulsioni di Gabriel Paletta e Juraj Kucka. Vedremo se nel weekend il Diavolo riuscirà a conquistare 3 punti fondamentali per una classifica che ora lo vede solamente undicesimo con 17 punti, 8 in meno dell’Atalanta sesta.

Bonucci: “Milan? Cambiamento troppo grande, non rifarei certe scelte”