San Siro, lunedì in Comune la proposta di ristrutturazione

Lunedì l’ingegner Riccardo Aceti del Politecnico illustrerà al Comune di Milano la sua proposta di ristrutturazione di San Siro. Si attendono novità.

Stadio Giuseppe Meazza San Siro
Stadio Giuseppe Meazza – San Siro (©Getty Images)

Non è ancora chiaro nulla di ciò che succederà in futuro nell’area di San Siro. Che ne sarà dello stadio Giuseppe Meazza e se i club riusciranno a realizzare in quella zona il proprio impianto.

Sono in corso discussioni che coinvolgono Inter, Milan e Comune di Milano. Rispetto ai piani iniziali presentati dalle due società, bisogna accordarsi soprattutto su due punti fondamentali: le volumetrie complessive e il futuro della Scala del Calcio.

L’amministrazione vorrebbe mantenere il Giuseppe Meazza, destinandolo ad altre funzioni. Ad esempio, potrebbe ospitare le partite delle squadre giovanili e femminili. Serve valutare se mantenere un San Siro ridotto, magari solo al primo anello, possa essere qualcosa di sostenibile economicamente e non solo.

Oggi il quotidiano Tuttosport spiega che lunedì Palazzo Marino torna a occuparsi di stadio con un’audizione della commissione comunale congiunta. Sarà sentito l’ingegner Riccardo Aceti del Politecnico che illustrerà la sua proposta di ristrutturazione di San Siro.

Inter e Milan nel proprio progetto iniziale prevedevano l’abbattimento del Giuseppe Meazza, però si sono scontrati con la politica e non solamente. Adesso stanno valutando se c’è la possibilità di mantenerlo in vita con una modalità differente e facendolo coesistere con quello diventerebbe il nuovo stadio dei club.

Napoli, primi contatti per Kessie: la posizione del Milan