Milan, niente festa a San Siro: contro il Sassuolo solo 0-0

Krzysztof Piatek
Krzysztof Piatek (©Getty Images)

Oggi a San Siro si è disputata la partita Milan-Sassuolo, valida per la 16esima giornata del campionato Serie A 2019/2020. Dopo le vittorie a Parma e Bologna, i rossoneri volevano conquistare i 3 punti anche nel match odierno di San Siro.

La squadra di Stefano Pioli non è riuscita ad andare oltre lo 0-0. Nonostante il dominio al Giuseppe Meazza, non è riuscita a segnare. Alla vigilia del 120° compleanno del club non c’è stato il successo sperato. Tante occasioni create, però i ragazzi di Roberto De Zerbi hanno tenuto inviolata la porta anche grazie a un Pegolo super. Sfortunato il Diavolo con i due legni colpiti da Leao nel secondo tempo.

Serie A, Milan-Sassuolo 0-0: cronaca e risultato finale

Buon avvio di gara del Milan, subito aggressivo e propositivo. Al 3′ Kessie viene chiuso in maniera provvidenziale in area. Il Sassuolo comunque non rinuncia affatto a giocare e all’8′ un ottimo filtrante di Marlon trova in area rossonera Caputo, che da posizione favorevole spara alto. Al 14′ conclusione di Suso dalla distanza e Pegolo respinge. Un minuto dopo Boga ne salta due e poi prova a piazzarla, ma Donnarumma è pronto alla parata.

Le due squadre giocano a viso aperto, si vede che entrambe vogliono vincere, ma in certi frangenti si annullano a vicenda. Al 28′ Calhanoglu prova la spaccata per deviare un cross di Hernandez, ma non inquadra la porta. L’ex Real Madrid poco dopo viene ammonito e salterà Atalanta-Milan, era diffidato. Al 31′ il francese prova a rifarsi segnando un gol su conclusione dal limite deviata, ma l’arbitro Manganiello annulla dopo aver consultato il VAR perché sugli sviluppi dell’azione c’era stato un tocco di braccio di Kessie.

Kiriakopoulos al 35′ prova la conclusione, ma Donnarumma respinge. Al 41′ super occasione per Bennacer, che sulla trequarti salta Pegolo e invece di calciare subito col destro si mette il pallone sul sinistro favorendo l’intervento decisivo di Berardi. Il primo tempo finisce 0-0 a San Siro.

A inizio ripresa il Milan parte nuovamente forte, ma il Sassuolo non sta a guardare e prima con Boga e poi con Kiriakopoulos prova a impensierire Donnarumma senza successo. Al 53′ colpo di di testa di Piatek, ma Pegolo compie una bella parata respingendo. Tre minuti dopo Pioli mette Paquetà al posto di Kessie. L’ex Flamengo subito pericoloso con un tiro in area di sinistro sul quale Pegolo è miracolo nel deviare in corner.

Al 64′ retropassaggio di petto di Toljan che crea un brivido per il Sassuolo, rischio autogol. Cinque minuti dopo Paquetà dall’interno dell’area calcia alto col sinistro. Un minuto dopo super Pegolo, prima respinge il tiro di Calhanoglu e poi anche il tap-in di Bonaventura. Al 78′ Pioli mette Leao al posto di Piatek. L’ex Lille all’83’ colpisce una clamorosa traversa e all’87’ anche un palo! Nel mezzo l’ingresso di Castillejo per Suso, fischiato.

Il Milan prova l’assalto in tutti i modi per segnare. Quattro i minuti di recupero concessi dall’arbitro Manganiello. Al 93′ ammonito Paquetà, che era diffidato e come Theo salterà Atalanta-Milan. Pegolo ancora insuperabile su una conclusione di Hernandez al 94′. Finisce 0-0 a San Siro, festa dei 120 anni del club rossonero “rovinata” dal Sassuolo.

Milan Sassuolo 0-0 LIVE, risultato e diretta in tempo reale