Sky – Milan, spunta Fofana. Haaland, commissioni alte per Raiola

Wesley Fofana del Saint-Etienne è il nome nuovo per la difesa del Milan. Invece per l’attacco sembra troppo complicata la pista che porta a Erling Braut Haaland.

Wesley Fofana Saint Etienne
Wesley Fofana e Kylian Mbappe (©Getty Images)

In questo weekend si disputa l’ultima giornata del campionato Serie A nel 2019, poi si penserà soprattutto al calciomercato. E c’è grande attesa per i movimenti che farà il Milan.

Sia in entrata che in uscita ci si aspettano delle operazioni. Considerata la limitata possibilità di fare investimenti, dovuta ai soliti problemi di bilancio, le cessioni diventano importanti per finanziare gli acquisti. Paolo Maldini, Frederic Massara e Zvonimir Boban sono già al lavoro su alcuni profili che possono tornare utili a Stefano Pioli.

Saluto militare turco, reprimenda UEFA per Calhanoglu e compagni

Calciomercato Milan: le ultime su Fofana e Haaland

Per quanto concerne la difesa, è risaputo il desiderio del Milan di mettere le mani su Jean-Clair Todibo. Tuttavia, l’affare non è semplice perché il Barcellona chiede circa 20 milioni di euro e vuole inserire la clausola di riacquisto del cartellino. Il club rossonero intende spendere meno ed evitare la recompra.

Oltre al bosniaco Becir Omeragic dello Zurigo, il Milan adesso ha messo nel mirino un altro difensore centrale. Sky Sport oggi fa il nome di Wesley Fofana, classe 2000 che il Saint-Etienne preferirebbe non cedere nel mercato di gennaio per valorizzarlo ulteriormente e poi cederlo a un prezzo maggiore in estate. Sulle sue tracce del francese originario di Marsiglia anche Newcastle United e West Ham.

Per il centrocampo nelle scorse ore si è parlato di Nemanja Matic, in uscita dal Manchester United. Tuttavia, secondo Sky Sport il 31enne serbo non rientrerebbe nella lista dei possibili acquisti rossoneri sia per ragioni anagrafiche che di costi (ingaggio alto). Vedremo cosa succederà.

Complicata la pista Erling Braut Haaland, centravanti talentuoso del Red Bull Salisburgo. Era emersa la volontà del Milan di assicurarselo, con tanto di offerta elevata per lo stipendio (circa 5 milioni netti annui). Il giornalista Manuele Baiocchini spiega che davvero la società rossonera ha chiesto informazioni per il 19enne norvegese, ma l’affare è troppo costoso per il bilancio. Oltre alle spese per cartellino e ingaggio, ci sono pure i 15 milioni che Mino Raiola chiede di commissioni. Difficile che Haaland approdi a Milanello.

L’Equipe – Milan, futuro Todibo: decisione definitiva entro il 5 gennaio