Milan-Todibo, nodo recompra: la controproposta del Diavolo 

Milan e Jean-Clair Todibo sempre più vicini, ma vanno superati due ostacoli per la fumata bianca finale: uno di questi è la recompra richiesta dal Barça, a cui il Diavolo ha provato a ovviare con una controproposta. 

Jean-Clair Todibo
Jean-Clair Todibo (©Getty Images)

Il Milan e Jean-Clair Todibo si avvicinano giorno dopo giorno, ma ci sono ancora due ostacoli all’orizzonte. In primis la recompra richiesta dal Barcellona, una soluzione che non convince troppo la società di Via Aldo Rossi, poi il prezzo su cui la dirigenza lombarda anche è convinta che se ne può ancora parlare.

C’è invece intesa massima per quanto riguarda la formula dell’operazione: prestito con obbligo di riscatto, il quale scatterebbe a un certo numero di presenze. Una mera formalità per il Diavolo: se il club ha deciso di investire su Todibo, è perché crede nelle sue grandissime potenzialità.

Milan-Todibo, trattativa in corso

Così nel frattempo proseguono i contatti tra il Dt milanista Paolo Maldini ed Eric Abidal, suo collega blaugrana. Il nodo resta appunto la clausola di riacquisto: gli spagnoli vorrebbero avvalersene per tutelarsi in caso di exploit del 19enne, mentre il Milan vorrebbe limitare i privilegi a una semplice priorità in caso di futura cessione del calciatore. Ossia: quando e se il Milan decidesse di rivenderlo, sarebbe il Barça il primo club interpellato.

Per quanto riguarda invece il prezzo, al di là della clausola rescissoria da 150 milioni di euro, per la società catalana ne vale 25, mentre dalla sede rossonera preferiscono non far conoscere la propria valutazione del giocatore. Nel frattempo sul talento transalpino si è espresso anche Ernesto Valverde in conferenza stampa: “Non mi aspetto cambiamenti in rosa, ma non so cosa succederà”, ha riferito il tecnico alla vigilia della sfida con l’Alaves.

Il futuro di Todibo – evidenzia la rosea – è in realtà molto meno incerto: molto probabilmente lascerà la Spagna, dove raccontano dell’ultimo interesse dello United. Ma il Milan resta saldo in vantaggio, motivo per cui la destinazione con maggiori chance continua a essere Milano.

Milan, ora Ibrahimovic riflette su se stesso: le ultime