Milan, attacco disastroso: da Piatek e Leao 2 gol su azione

Il contributo di Krzysztof Piatek e Rafael Leao in termini di gol è veramente scarso. Tenendo conto delle reti su azione, i numeri sono davvero pessimi.

Rafael Leao e Krzysztof Piatek
Rafael Leao e Krzysztof Piatek (©Getty Images)

L’attacco del Milan è veramente disastroso in questo campionato 2019/2020. I numeri non mentono e dicono che il reparto offensivo rossonero oggi è sedicesimo in Serie A per produzione di gol: solamente 16 gol totali realizzati in 17 giornate.

Rispetto a quando c’era Marco Giampaolo, il gioco della squadra è un po’ migliorato con Stefano Pioli e si sono viste anche più occasioni. Il problema è che i giocatori rossoneri faticano non solo a segnare, ma proprio ad inquadrare la porta. Fare risultati diventa complicato se non si ha sufficiente concretezza negli ultimi 16 metri.

Oggi il Corriere dello Sport mette in evidenza un dato tremendo: da Krzysztof Piatek e Rafael Leao sono arrivati solo 2 gol su azione. Statistiche veramente pessime. Va detto che il gioco prodotto dal Milan non favorisce granché i centravanti, però questi numeri sono eccessivamente scarsi dopo 17 giornate di campionato.

Ci sarà tanto lavoro da fare a Milanello per cambiare drasticamente le cose nel 2020. Ma qualcosa dovrà fare pure la società in sede di calciomercato, prendendo 1-2 giocatori che nella fase offensiva possano dare un contributo maggiore rispetto agli attaccanti presenti oggi in organico. Ci riferiamo pure agli esterni, che a livello realizzativo offrono poche reti.

CorSport – Donnarumma riflette sul futuro: il Milan vuole rinnovare