Home Calciomercato Milan Milan, Leonardo offre solo 20 milioni per Paquetá: le ultime

Milan, Leonardo offre solo 20 milioni per Paquetá: le ultime

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:58

Il Paris Saint-Germain vuole Lucas Paquetá, ma l’offerta è al ribasso rispetto alle pretese rossonere. Come infatti svela il CorSera oggi in edicola, Leonardo propone ben 15 milioni in meno rispetto all’acquisto di un anno fa. 

Lucas Paqueta AC Milan
Lucas Paquetà (©Getty Images)

Paris Saint-Germain e Milan, tiene banco la trattativa per Lucas Paquetá. Ma c’è una grossa distanza tra la domanda rossonera e l’offerta parigina. Come infatti riferisce il Corriere della Sera, Leonardo offre appena ’20 milioni’ di euro per quel talento per il quale ne spese ben 35 appena un anno prima.

Decisamente troppo bassa dunque la proposta, considerando che il Diavolo pretende quanto speso lo scorso gennaio. Ma come riferisce Tuttosport oggi in edicola, dopo tale richiesta, l’ex Dt milanista ha fatto marcia indietro verso la Torre Eiffel.

Paquetá-PSG, la situazione

Bisognerà se seguiranno ulteriori rilanci, ma una cosa è certa: il Milan non può scendere sotto i 30 milioni minimo per evitare beffe e minusvalenze. Ci sarebbe stato comunque un rialzo rispetto alla prima proposta, ma ancora non sufficiente.

Secondo quanto riferito di recente, il PSG avrebbe rotto gli indugi con una proposta di ‘appena’ 8 milioni di euro più l’intero cartellino del 26enne Julian Draxler. Proposta prontamente declinata dalla società rossonera.

Per il brasiliano, invece, la proposta di contratto sarebbe di 3,5 milioni di euro più bonus per quattro anni, dunque quasi il doppio di quanto guadagna attualmente al Milan. Una grossa tentazione per il 22enne, considerando la piega che ha preso la sua avventura milanista.

Approdato come l’acquisto più oneroso dell’era Elliott Management Corporation, considerando alla fine il mancato riscatto di Gonzalo Higuaín, per l’ex Flamengo c’è stata una parabola discendente con appena un goal in un intero anno milanista. Dopo l’ottimo avvio con Gennaro Gattuso, con Marco Giampaolo non è scattata la scintilla e con Stefano Pioli anche sta trovando una certa difficoltà d’impiego.

Così Giacomo Bonaventura e Hakan Calhanoglu gli sono attualmente avanti nelle gerarchie, ed è in virtù di tutto per questo che la società sta valutando una cessione. Dovesse arrivare l’offerta giusta, considerando la situazione disperata a 360°, tra le parti potrebbe esserci davvero un addio lampo. Ma serviranno inderogabilmente 30 milioni. Dalla sua eventuale cessione, o da quella di Frank Kessie, potrebbe esserci poi uno sprint per un rinforzo a centrocampo a gennaio.

Milan, idea Petagna come vice Ibrahimovic: la situazione