Milan-Sampdoria, la probabile formazione rossonera: Ibrahimovic scalpita

La probabile formazione del Milan nel match di domani contro la Sampdoria, ecco il possibile schieramento

Zlatan Ibrahimovic Milan Rhodense
Zlatan Ibrahimovic in Milan-Rhodense (Foto AC Milan)

Milan e Sampdoria si sfideranno domani alle 15:00 allo Stadio San Siro. Sono previsti circa 65mila spettatori, tutti in attesa dell’esordio di Zlatan Ibrahimovic. Che giocherà, e infatti è stato inserito regolarmente nella lista dei convocati da Stefano Pioli.

Non dal primo minuto, però. O meglio, le indiscrezioni delle ultime ore vanno in questo senso. Nella probabile formazione rossonera, infatti, inseriamo Krzysztof Piatek al centro dell’attacco nel solito 4-3-3. Il Pistolero è stato provato dal mister nella consueta partitella di rifinitura di questo pomeriggio. Ecco perché parte favorito rispetto allo svedese. Che dovrebbe quindi cominciare dalla panchina.

Ballottaggio a centrocampo

Rade Krunic
Rade Krunic (©Getty Images)

L’esordio però ci sarà sicuramente a gara in corso. Pioli lo ha già eletto leader del gruppo e, in quanto tale, troverà spazio fin da subito, nonostante non giochi una partita ufficiale dallo scorso 25 ottobre. In questi pochi giorni ha dimostrato di essere in perfette condizioni. In questi mesi ha lavorato da solo e infatti non ha fatto fatica ad inserirsi negli allenamenti di gruppo.

Per quanto riguarda il resto della formazione, Pioli ha soltanto un dubbio che riguarda il centrocampo. Lucas Paquetà o Rade Krunic? E anche Franck Kessie è in corsa per il posto da mezzala a destra. In difesa Conti preferito ancora a Calabria, Musacchio e Romagnoli scelte obbligate.

Bennacer scelta obbligata

Ismael Bennacer
Ismael Bennacer (©Getty Images)

Theo Hernandez torna a sinistra dopo la squalifica di Bergamo. In mezzo al campo, come per i difensori, Bennacer unica scelta (Lucas Biglia starà fuori un mese). Giacomo Bonaventura a sinistra è una garanzia. In attacco quindi, solito tridente: Suso da una parte, Calhanoglu dall’altra e Piatek al centro.

Ibrahimovic scalpita ma aspetterà il suo momento. Da grande professionista qual è accetterà senza problemi le decisioni dell’allenatore. Lo sa che è solo questione di tempo: non appena riprenderà il ritmo, Zlatan sarà al centro di tutto, come è giusto che sia. Per adesso però fiducia nel Pistolero.

La probabile formazione

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Theo Hernandez; Krunic, Bennacer, Bonaventura; Suso, Piatek, Calhanoglu.