Milan, idea Kjaer: possibile scambio di prestiti con Caldara 

Milan e Atalanta, possibile scambio di prestiti in questo gennaio: da una parte potrebbe approdare lo scontento Simon Kjaer, dall’altra invece lo sfortunatissimo Mattia Caldara. 

Simon Kjaer
Simon Kjaer (©Getty Images)

E’ il danese Simon Kjaer l’ultimissima idea in casa Milan per la difesa. Il tutto parallelamente a Jean-Clair Todibo. Perché come riferisce Tuttosport oggi in edicola, in attesa di definire l’ingaggio del francese, la dirigenza rossonera sta valutando anche l’arrivo di un altro profilo al posto di Mattia Caldara.

Così ecco che sorge una possibilità ancor più interessante: un possibile scambio di prestiti con l’Atalanta. L’insoddisfatto Kjaer in rossonero dove cercherebbe più fortuna, lo sfortunato Caldara in nerazzurro per cercare di rilanciarsi col maestro Gian Piero Gasperini.

Milan, cercasi un altro difensore oltre Todibo

Il tutto – rivela Ts – nasce dopo i nuovi tentativi del Diavolo per Mehdi Demiral e Daniele Rugani. Nelle ultime settimane, infatti, il club ci ha riprovato cercando di capire se ci fossero più aperture questa volta, ma niente da fare. Così ecco l’occasione da Bergamo: un giocatore esperto, perfetto conoscitore del nostro campionato nonché capitano della sua nazionale.

Anche perché malgrado le grandi prospettive con cui è approdato in estate, il 30enne di Horsens non si è mai adattato nella Dea e ha collezionato appena 5 presenze finora. Così Mikael Beck, agente del calciatore, ha di fatto annunciato l’addio nei giorni scorsi. Ecco quanto dichiarato: “Non è una bella situazione quella che si è venuta a creare tra Simon e la società bergamasca. Purtroppo non è stato un matrimonio felice quello con l’allenatore e quindi a questo punto è meglio che le due parti si separino”.

E ancora: “Fortunatamente, pare proprio che a gennaio Kjaer possa lasciare l’Atalanta e sto lavorando per trovare la giusta soluzione. C’è parecchio interesse attorno a Kjaer, da parte di molti club ed è stato sempre così, durante tutta la sua carriera. Con il suo carisma e la sua classe può essere utile ovunque: non è giusto in questo momento fare i nomi delle squadre che lo cercano, ma posiamo dire che c’è grande interesse da parte di club importanti dei maggiori campionati”. 

Come riferisce il quotidiano, le parti hanno già approcciato un discorso tra Kjaer e Caldara ma c’è da capire cosa ne pensa il Siviglia che resta il proprietario del cartellino del classe 89. Di certo al Milan l’idea piacerebbe eccome: da una parte potrebbe contare su un profilo dall’usato sicuro, dall’altra potrebbe ritrovarsi valorizzato quel talento acquistato per essere il futuro della difesa milanista. Il tutto, però, a patto che non ci siano vincoli o pretese per l’estate. Né da una parte e né dall’altra.

Milan-Biglia, sarà addio: è costato in totale 40 milioni