Milan, preso Begovic: domani le visite mediche. Reina torna a luglio

Milan, arriva Asmir Begovic per sostituire Reina. Lo spagnolo va all’Aston Villa, domani il nuovo portiere sarà a Milano per le visite mediche

asmir begovic milan
Asmir Begovic (©Getty Images)

Il Milan è pronto a chiudere per il suo terzo acquisto in questo gennaio. Dopo Ibrahimovic e Kjaer, che oggi ha sostenuto le visite mediche, è il momento di Begovic. I rossoneri hanno deciso di andare su di lui per il ruolo di vice Donnarumma, che a breve rimarrà scoperto.

Addio a Pepe Reina, che va all’Aston Villa con la formula del prestito con diritto di riscatto. Arriva l’ex Chelsea. Come scrive Gianluca Di Marzio sul suo sito, il portiere è atteso domani a Milano per le visite mediche prima della firma sul contratto. Formula semplice: prestito secco per sei mesi, quindi fino a giugno. I rossoneri hanno concluso l’affare col Bournemouth, squadra proprietaria del cartellino. Begovic però era in prestito al Qarabag.

Begovic sostituisce Reina

Dopo aver avuto dei contatti con Emiliano Viviano e Marco Sportiello, il Milan ha deciso di virare su un’opzione estera. Begovic ha giocato per molti anni ad alti livelli e ha vestito anche maglie importanti. Fra tutte quelle del Chelsea, allenato in quegli anni proprio da Antonio Conte. Ora se lo ritroverà di fronte come il più acerrimo dei nemici.

Un portiere di grande esperienza e di sicuro affidamento. Maldini e Boban cercavano questo e lo hanno trovato. Saluta invece Reina che se ne va in Premier League; si tratta di un ritorno dopo i tanti anni vissuti al Liverpool. Con l’Aston Villa giocherà da titolare e avrà un ruolo da protagonista. Si pensava ad una risoluzione col Milan e ad un passaggio a zero agli inglesi; i rossoneri invece lo daranno via in prestito con diritto di riscatto.

Il saluto di Reina

Reina ha salutato il Milan con una storia su Instagram. “Ci rivediamo a luglio“, ha scritto sul suo post. Quindi è probabile che il giocatore si trasferirà all’Aston Villa con la formula del prestito secco fino a giugno. Non è ancora chiaro se ci sarà o meno un riscatto, ma la frase scritta dallo spagnolo è molto evidente. Vedremo cosa succederà