Piatek, offerta troppo bassa del Siviglia: il Milan rifiuta

Piatek piace anche al Siviglia di Monchi ma l’offerta degli andalusi è troppo bassa. Le ultimissime di mercato del Milan 

Krzysztof Piatek AC Milan
Krzysztof Piatek (©Getty Images)

Krzysztof Piatek è tornato finalmente al gol in Milan-SPAL di Coppa Italia. Per lui è il quarto gol in stagione dopo i tre segnati in campionato (due su rigore, uno solo su azione). Nonostante la rete di ieri, il futuro del polacco resta fortemente in bilico.

I rossoneri, che hanno preso Zlatan Ibrahimovic per l’attacco, hanno bisogno di far cassa per investire su un altro tipo di giocatore. Piatek, insieme a Suso, Paquetà e Kessie, è quello che porterebbe un bel po’ di denaro fresco nelle casse del Diavolo. Finora però non è ancora arrivata l’offerta che soddisfa Maldini e Boban. Esattamente un anno fa è costato 35 milioni ed è più o meno questa la cifra richiesta.

La Premier League, con l’Aston Villa in prima linea, è una possibilità, ma nelle ultime ore si è fatta avanti l’ipotesi Siviglia. Monchi apprezza molto il profilo di Piatek e ci starebbe seriamente pensando. Come scrive il Corriere delle Sera di questa mattina, però, l’offerta degli andalusi non supera i 25 milioni. Il Milan non è soddisfatto di questa cifra e chiede qualcosa in più. Ecco perché nelle ultime ore si è raffreddata la pista spagnola per l’ex Genoa.

Il giocatore attende l’ultima settimana di mercato perché potrebbero aprirsi nuove prospettive. Tra l’altro il Milan, alle strette, potrebbe accettare anche l’ipotesi del prestito per dargli la possibilità di rivalorizzarsi.

IL MILAN PUNTA VECINO: NIENTE SCAMBIO CON KESSIE