Home Milan News Milan, Pioli: “Finalmente un’altra mentalità. Il punto sul mercato” 

Milan, Pioli: “Finalmente un’altra mentalità. Il punto sul mercato” 

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:43

Brescia-Milan 0-1: il commento di Stefano Pioli nel post partita del Rigamonti. Il tecnico si esprime anche sul mercato e parla di Lucas Paquetá.

Stefano Pioli Brescia Milan
Stefano Pioli (©Getty Images)

Non bello ma comunque vincente. Dopo tre vittorie consecutive, è un Milan diverso quello che si presenta al Rigamonti di Brescia. Non ispiratissimo questa volta, ma capace comunque di soffrire e contenere e di infilare la zampata giusta al momento opportuno.

Appare in ogni caso soddisfatto Stefano Pioli, come riporta La Gazzetta dello Sport oggi in edicola: “Non siamo stati un bellissimo Milan, ma abbiamo vinto. Dobbiamo continuare così, siamo soddisfatti dei risultati e della mentalità ma certi che a livello tecnico dobbiamo fare molto di più”.

La squadra ha finalmente svoltato. Innanzitutto nella testa ancor prima di qualsiasi altro discorso: “Abbiamo finalmente un altro atteggiamento: sappiamo soffrire e poi trovare le giocate vincenti. Ma ripeto, sul piano del gioco e della tecnica c’è tanto da lavorare”.

Il processo di reset, dopo il tracollo di Bergamo, è avvenuto alla grande: “Stiamo guarendo, siamo una squadra completamente diversa da quella che eravamo in partenza. Abbiamo una voglia diversa, nuove consapevolezze. Ibrahimovic è un valore aggiunto. Ma tutta la squadra è stata brava a invertire la rotta dopo la caduta violenta di Bergamo”. Spazio, rapidamente, anche al capitolo mercato: “Se ci saranno delle uscite ci saranno eventualmente delle entrate: aspetto e poi tireremo le somme”.

Situazioni che potrebbero riguardare anche Lucas Paquetá: “Vive un momento particolare, avrei preferito averlo qui anche perché fino a ieri non aveva manifestato alcuna situazione particolare. Solo dopo l’ultimo allenamento mi ha detto che era poco sereno, meglio un buon allenamento che una presenza passiva. Le parole del papà di Piatek? Sinceramente non mi interessano”. 

Milan cinico: il Diavolo vince ancora e trova l’Europa