Home Milan News Suso: “Grazie Milan, ti ho sempre amato. Parto a testa alta”

Suso: “Grazie Milan, ti ho sempre amato. Parto a testa alta”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:18

Jesus Suso su Instagram ha pubblicato un video per salutare il Milan e i tifosi rossoneri, dopo il suo trasferimento al Siviglia. Belle le parole utilizzate dal giocatore spagnolo.

Jesus Suso
Jesus Suso (©Getty Images)

Jesus Suso ha lasciato il Milan cinque anni dopo il suo approdo in rossonero. Il suo futuro è nel Siviglia, che lo ha prelevato con la formula del prestito con diritto di riscatto che diventa obbligo al verificarsi di determinate condizioni.

Un trasferimento diventato obbligato per il giocatore, che a Milano aveva perso il posto e non era più sostenuto dai tifosi. Il suo desiderio di tornare in Spagna era forte e alla fine Monchi, direttore sportivo del club andaluso, è riuscito a trovare un accordo per riportarlo nella Liga.

Suso al Siviglia: il video saluto al Milan

Suso su Instagram ha pubblicato un video dedicato alla sua esperienza al Milan e ha salutato i tifosi: «È stata una notte complicatissima, la mia ultima a Milano. Sono un po’ confuso. Ho sempre parlato poco, ma ho sempre amato Milano e il Milan. Ho sempre dato tutto per i colori rossoneri. Me ne vado in punta di piedi, esattamente come anni fa sono arrivato. Non ho mai fatto proclami e promesse, ho sempre provato a difendere la maglia del Milan. Negli anni bui e meno bui ci ho sempre messo la faccia, le gambe e il cuore. A volte ce l’ho fatta, altre no. Ho fatto sempre tutto con onestà, affetto e attaccamento. Sono diventato uomo con voi. Ho acquistato la mia credibilità in campo, ho conquistato la nazionale grazie a voi».

L’ormai ex numero 8 rossonero prosegue così: «Sono diventato uomo e padre fuori dal campo. Mi mancheranno le mie passeggiate in Duomo, mi mancherà Milano e la gente che ci lavora.  Mi mancheranno i miei compagni e i miei amici, i dirigenti, i tifosi. Mi mancherà soprattutto una cosa, la maglia rossonera. È stupenda, l’ho sempre rispettata e amata. Ho sempre preteso il massimo da me stesso e vado via senza rimorsi e rimpianti, a testa alta. Il mio compito qui è finito, non tocca più a me. Ma non dimenticherò mai nulla».

Suso conclude il suo saluto ai tifosi e al club: «Sono arrivato un un Milan in difficoltà e ho sempre dato la mia disponibilità per difendere sul campo il club. Abbiamo passati anni particolari, diverse proprietà, tanti dirigenti, numerosi allenatori. Non avete idea di quello che provo in questo momento. Non sono bravo a raccontarvi le mie emozioni. Credetemi, mi mancherete. In bocca al lupo, grazie Milan. Sarò per sempre un vostro tifoso. Con affetto, Suso»

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Sono stati anni speciali. Sono state ore particolari…Addio @acmilan. E grazie 🙏🏼❤🖤

Un post condiviso da Suso (@suso) in data: