Home Milan News Milan-Juventus, moviola Gazzetta: Cerri-Calabria, c’è una differenza 

Milan-Juventus, moviola Gazzetta: Cerri-Calabria, c’è una differenza 

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:48

Milan-Juventus 1-1, la moviola de La Gazzetta dello Sport oggi in edicola. Ecco quanto riferisce il quotidiano sul rigore concesso in extremis e sui cartellini a Zlatan Ibrahimovic, Samuel Castillejo e Theo Hernandez. 

Milan-Juventus, rigore per tocco di mano di Calabria

Finisce 1-1 tra Milan e Juventus allo stadio San Siro, il tutto a causa di un rigore che aggiudica il pareggio proprio in extremis ai bianconeri. Un episodio che ha fatto infuriare parecchio il mondo rossonero, con anche Stefano Pioli che non le ha mandate a dire nel post partita.

Come evidenzia La Gazzetta dello Sport con la propria moviola, è un intervento a limite quello di Davide Calabria. Gli argomenti a favore per la massima punizione sono il braccio largo e l’aumentare del volume con quell’intervento. Ma a discolpa del difensore rossonero c’è la distanza è ravvicinata e il giocatore che è voltato di schiena.

L’episodio ricorda il penalty concesso in Brescia-Cagliari alla prima giornata di Serie A, ma c’è una piccola differenza come evidenzia il quotidiano: Alberto Cerri in quell’occasione saltò mancando la palla prima di essere colpito sul braccio dal tocco dell’avversario, mentre Calabria va per ostacolare un tiro assumendosi il rischio col braccio largo anche se un po’ di dubbio – ammette la rosea – resta comunque.

Mentre per quanto riguarda gli altri episodi, l’arbitro Paolo Valeri lascia correre sulla sbracciata di Ante Rebic su Juan Cuadrado ma il croato rischia. Giusta poi l’ammonizione pesante nei riguardi di Zlatan Ibrahimovic, protesta plateale invece di Samuel Castillejo ma il fallo su Alex Sandro è dubbio.

Per quanto riguarda invece il cartellino rosso a Theo Hernandez, è netto il secondo giallo per fallo in ritardo su Paulo Dybala ma sul primo l’azione andava già interrotta. Dybala, infatti, commette fallo su Ismael Bennacer prima della sanzione al francese.

Milan-Juventus 1-1, le pagelle della Gazzetta: Theo delude, super Rebic