Home Milan News Milan Memories – 4 ottobre 1992: goleada al Franchi, i rossoneri vincono...

Milan Memories – 4 ottobre 1992: goleada al Franchi, i rossoneri vincono 7-3

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:12

Il ricordo di un successo davvero clamoroso dei rossoneri sul campo della Fiorentina, durante la stagione 1992-1993 sotto la guida di Capello.

Il Milan 1992-93

Il Milan domani sera farà visita alla Fiorentina, nell’anticipo della 25.a giornata del campionato di Serie A.

Un match assolutamente da vincere per la squadra di Stefano Pioli, soprattutto per continuare la cavalcata verso la zona Europa e riavvicinare alcune posizioni rilevanti di classifica.

Oggi la redazione di MilanLive.it vuole ricordare un precedente molto particolare, che risale alla stagione 1992-1993. C’era il Milan di Fabio Capello e dei tre olandesi, che si presentò al Franchi contro la Fiorentina di un giovanissimo Gabriel Batistuta.

LEGGI ANCHE: I CONVOCATI DI PIOLI PER FIORENTINA-MILAN

Fiorentina-Milan, il precedente: quel clamoroso 3-7 del 1992

Il precedente in questione risale esattamente al 4 ottobre 1992. E’ nel bel mezzo dell’era Capello, con un Milan già scudettato e padrone del campionato.

I rossoneri si presentano a Firenze, li aspetta la Fiorentina di Gigi Radice che sta attraversando un periodo particolare e altalenante. Nessuno si aspetterebbe un risultato roboante e a dir poco unico nella storia della Serie A.

Il pomeriggio inizia bene per i viola: dopo 13′ Ciccio Baiano porta in vantaggio i padroni di casa, che sognano lo sgambetto ai campioni d’Italia.

Ma è solo un’illusione: la furia del Milan degli ‘olandesi’ si scatena poco dopo. Massaro due volte, Gullit e Lentini annichiliscono la Fiorentina, portando il punteggio sul 4-1 prima della fine del primo tempo.

I viola accorciano le distanze con Effenberg, ma si risveglia anche Marco van Basten, con la sua vena realizzativa infinita. Doppietta per il ‘cigno di Utrecht’, altra rete di Gullit e terzo sigillo inutile dei viola realizzato da Di Mauro.

7-3 il punteggio finale. Un risultato senza precedenti che dimostra la qualità offensiva del Milan. L’esito di quel campionato apparve già scontato ad ottobre, con il Diavolo ancora a primeggiare in Italia e in Europa.

LEGGI ANCHE: MIRABELLI TORNA A PARLARE DI MILAN