Cutrone, vergogna social: “Infame, raggiungi presto Astori”

Patrick Cutrone, offese choc sui social dopo Fiorentina-Milan. Dall’auguro di coronavirus al seguire le orme di Davide Astori: l’attaccante, disgustato, posta tutto sui social. 

Patrick Cutrone
Patrick Cutrone (©Getty Images)

Patrick Cutrone bersagliato da tanti “tifosi” rossoneri dopo Fiorentina-Milan. La sua colpa? Aver giocato con professionalità contro la sua ex squadra, mettendoci tutto lo spirito che lo contraddistingue e procurandosi il calcio di rigore in extremis.

Così subito dopo il triplice fischio, il suo account Instagram è stato preso di mira con tanti commenti tuttora visibili sotto al suo ultimo post. In particolare, oltre al rigore dubbio, non è piaciuta l’esultanza sentita dopo che Gianpaolo Calvarese ha assegnato il calcio di rigore per la sua nuova squadra.

Ma qualcuno è andato decisamente oltre. Oltre il limite umano più che sportivo. Cutrone, infatti, ha postato due screen shot sconcertante con pesanti offese ricevute in privato. “Coronavirus a te e famiglia… schifoso”. “Complimenti”, è il commento di risposta dell’attacante di Como.

Poi la seconda pesante offesa pesante, anche quella che fa più male: “Astori morto male, Cutrone lo devi raggiungere al più presto infame bastardo”. “Al peggio non c’è limite… senza parole”, è il commento di un Cutrone chiaramente e giustamente turbato.

Cutrone che a gara conclusa si era recato anche dalla tifoseria milanista per un saluto e delle ‘scuse’. Poi dichiarazioni d’amore ai microfoni di DAZ: “Per me il Milan sarà non sarà mai un avversario. Li ringrazio per quello che mi hanno dato e per gli applausi alla fine. Per il resto sono entrato con la voglia che ho sempre, quella di combattere e di vincere ed è stata una bellissima sfida. Se avessi segnato, non avrei mai esultato. Ho tantissimo rispetto”. 

LEGGI ANCHE: ALLARME CORONAVIRUS, LA DECISIONE SU MILAN-GENOA