Coronavirus, primo contagiato nel calcio: è un giocatore di Serie C

Il Coronavirus sbarca anche nel mondo del calcio italiano. Un calciatore di Serie C sarebbe risultato positivo ai test del tampone.

pallone serie a
Pallone Serie A 2019/2020 (©Getty Images)

Il Coronavirus sbarca anche nel mondo del calcio. E’ di oggi la notizia del primo calciatore professionista contagiato dal virus che sta spaventando mezzo mondo.

Secondo Gazzetta.it si tratterebbe di un giocatore di Serie C, precisamente un tesserato della Pianese. Il calciatore, rimasto giustamente anonimo, sarebbe risultato positivo al test del tampone effettuato nelle scorse ore.

Il ragazzo aveva accusato i primi sintomi influenzali già nel weekend scorso, difatti aveva saltato l’ultima gara della Pianese. Ma aveva precedentemente partecipato al pranzo con il resto della squadra.

Probabilmente il contagio è avvenuto quando la settimana precedente, nel giorno di riposo, si era recato in treno a far visita ai genitori in Emilia. Dopo i primi sintomi è rimasto a casa, avvisando quanto meno i sanitari.

Il calciatore in questione è stato trasferito nelle scorse ore presso il policlinico della vicina Siena. La Gazzetta scrive sulle sue attuali condizioni: “Il virus influenzale è passato nel giro di qualche giorno e attualmente non presenta nessuna alterazione febbrile. Adesso si attendono le risposte dell’Istituto Superiore della Sanità ma la squadra, precauzionalmente oggi non disputerà gli allenamenti”.

LEGGI ANCHE: BENNACER TRA I PIU’ AMMONITI D’EUROPA