Bergomi: “Io sto con Boban. Milan, i giovani non bastano” 

Milan, Giuseppe Bergomi è dalla parte di Zvonimir Boban dopo il recente sfogo pubblico del Cfo. L’opinionista Sky, inoltre, bacchetta Elliott per la linea unicamente verde. 

Giuseppe Bergomi
Giuseppe Bergomi (©Getty Images)

Il Milan è ufficialmente spaccato, con Zvonimir Boban che alza la voce e con una nuova rivoluzione all’orizzonte. Ma Giuseppe Bergomi, ex difensore interista e attuale opinionista di SkySport, è assolutamente in linea con il Cfo rossonero.

Intervenuto ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, l’ex calciatore ha infatti mostrato tutto il suo appoggio alla posizione del dirigente milanista: “Io sto con Zvone. Lo conosco, so chi è, porta qualità, passione, competenza. Se vuole chiarezza, è perché ha capito che a questo punto è necessaria. Boban è una persona che dà valori, esempio e vuole bene al Milan: suggerisce dei contenuti”. 

Così come Bergomi non è nemmeno troppo convinto delle strategie di Elliott Management Corporation. Ok alla linea verde e al low-cost dettato per esigenze di bilancio, ma la soluzione è comunque ibridare questa filosofia con l’esperienza inevitabile: “Va bene la gioventù, ma hai bisogno di esperienza ovunque, non soltanto in Italia. I giovani sono necessari per andare avanti, ma non puoi basarti soltanto sui giovani”.

LEGGI ANCHE: MAROTTA: “CAMPIONATO FALSATO E CHE POTREBBE NON CONCLUDERSI”