Home Milan News Juventus-Milan, le soluzioni di Pioli per fronteggiare l’emergenza 

Juventus-Milan, le soluzioni di Pioli per fronteggiare l’emergenza 

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:16

Juventus-Milan: ecco come Stefano Pioli intende affrontare i bianconeri senza gli squalificati Zlatan Ibrahimovic, Theo Hernandez e Samuel Castillejo. 

stefano Pioli Juve-Milan
Stefano Pioli (©Getty Images)

Oltre agli squalificati Zlatan Ibrahimovic, Theo Hernandez e Samuel Castillejo, il Milan perderà un’altra colonna portante per la semifinale di Coppa Italia: la sua tifoseria. O almeno gran parte di essa dat l’emergenza coronavirus.

Juventus-Milan, le scelte di Pioli

Per il Diavolo, dunque, servirà una vera e propria impresa mercoledì sera allo Stadium. E a trascinarla dovrà essere il superstite Ante Rebic, il quale guiderà l’attacco rossonero. Come riferisce Tuttosport oggi in edicola, potrebbe farlo da centravanti sostituendo Ibra o nella sua solita zona di competenza.

Ma qualora si spostasse sulla sinistra, Rafael Leão, che ci sarà di certo, appare un po’ troppo leggero nel ruolo di centravanti. Soprattutto contro una difesa rocciosa come quella bianconera. Molto dipenderà anche dal sistema di gioco che Stefano Pioli adotterà, ovvero se confermerà il 4-2-3-1 o se per l’evenienza ritornerà sul vecchio 4-3-3.

Tra i pali ci sarà di certo Gianluigi Donnarumma, il quale ieri ha svolto l’intero allenamento col gruppo e ha recuperato dalla distorsione alla caviglia. Anche Simon Kjaer è in netto miglioramento e nei prossimi giorni dovrebbe tornare quanto meno in gruppo. Sempre in difesa, invece, al posto di Hernandez, dovrebbe esserci Diego Laxalt, a meno che il tecnico non dovesse optare per il dirottamento di Davide Calabria sulla corsia opposta.

Con Ismael Bennacer e Frank Kessie confermati in mediana, sulla destra, per sostituire Castillejo, è invece ballottaggio tra Giacomo Bonaventura e Alexis Saelemaekers. Difficile – evidenzia Ts – ipotizzare un impiego di Lucas Paquetá dal primo minuto, data la chance fallita dal brasiliano contro il Torino. Ancora fermi ai box e lontano dal rientro, invece, i lungodegenti Lucas Biglia, Rude Krunic e Léo Duarte: il giovane Marco Brescianini sarà nuovamente in rosa per far fronte all’emergenza totale in mediana.

LEGGI ANCHE: MILAN, POSSIBILE COLPO DI SCENA PER IBRAHIMOVIC