Milan, con Rangnick cambiano le posizioni di Almstadt e Moncada

Prende forma il nuovo Milan: come riferisce Tuttosport oggi in edicola, con Ralf Rangnick in panchina, cambieranno anche le posizioni di due dirigenti già importanti come Hendrik Almstadt e Geoffrey Moncada. 

Ralf Rangnick AC Milan
Ralf Rangnick (©Getty Images)

Anche se non ufficialmente, prende forma il nuovo Milan targato Ivan Gazidis. Come infatti riferisce Tuttosport oggi in edicola, in attesa che l’ennesima rivoluzione sia definita, è già possibile tracciare il quadro del Diavolo che verrà in vista dell’estate.

Ovviamente tutto girerà attorno all’amministratore delegato rossonero, il quale continua ad avere pieni poteri da Elliott Management Corporation. Sarà lui l’unica grande guida ad avere le mani sul timone.

In panchina, come ormai noto, ci sarà invece Ralf Rangnick che svolgerà il ruolo di manager in rossonero. Sarà affiancato da Hendrik Almstadt, braccio destro di Gazidis, che sarà sempre più importante con questa nuova era in arrivo. Responsabile budget mercato, lo scorso gennaio Gazidis ha fatto riferimento a lui più che a Zvonimir Boban e Paolo Maldini.

Adesso il dirigente tedesco affiancherà strettamente Rangnick, bilanciando economicamente ogni investimento in vista anche da una situazione con la UEFA che andrà risolta quanto prima. Nel mercato del futuro dovrebbe avere un ruolo più significativo anche Geoffrey Moncada, attuale caposcout milanista.

Personaggio molto discreto, è a servizio del Milan dalla fine del 2018 dove ha fornito un enorme database di giocatori che la società valuta di giorno in giorno. Il suo ruolo nei prossimi mesi non dovrebbe cambiare, ma probabilmente sarà sempre più ascoltato nel nuovo Milan internazionale.

LEGGI ANCHE: CORONAVIRUS, CAMBIANO LE REGOLE A MILANELLO