Matic, niente Italia: rinnoverà con il Manchester United

Nemanja Matic non sarà un colpo di calciomercato del Milan o di un’altra società italiana. Il Manchester United prolungherà il suo contratto in scadenza.

Nemanja Matic
Nemanja Matic (©Getty Images)

Nemanja Matic non giocherà in Serie A nella prossima stagione. Nonostante le voci di calciomercato inerenti l’interesse di alcune squadre italiane, il suo futuro sarà ancora nel Manchester United.

È stato l’allenatore Ole Gunnar Solskjaer ad annunciarlo dopo la vittoria nel derby contro il Manchester City di Pep Guardiola: “Resterà qui, è sicuro al 100%. Il club ha trovato l’accordo con lui e quindi rimarrà da noi”. Il contratto in scadenza a giugno 2020 verrà prolungato. I Red Devils avevano un’opzione per un rinnovo annuale e il giocatore concorda con la sua permanenza nell’attuale squadra.

LEGGI ANCHE -> Comunicato Coni: stop allo sport fino al 3 aprile

Calciomercato Milan, Matic non arriverà in Serie A

Matic nei mesi scorsi è stato accostato a Inter, Juventus e Milan. Un centrocampista della sua esperienza fa comodo a tanti allenatori. E la possibilità di tesserarlo a parametro zero stuzzicava più dirigenti, anche di altre società europee. Il problema era l’ingaggio del calciatore serbo, che al Manchester United percepisce circa 7 milioni di euro netti annui.

Per il Milan era impossibile sostenere uno stipendio di quel tipo, infatti la trattativa non è mai partita concretamente. Certamente il calciatore 31enne sarebbe stato un valore aggiunto per il centrocampo rossonero e avrebbe rappresentato un’ottima spalla per il giovane Ismael Bennacer. Tuttavia, non ci sono stati mai i margini per poter negoziare il suo arrivo a MIlanello.

L’ex Chelsea nella prossima stagione potrà continuare a percepire un ingaggio elevato, non dovendo fare delle rinunce che avrebbe comportato il trasferimento altrove. Matic è felice nei Red Devils, anche perché è riuscito a riconquistare il posto da titolare.

LEGGI ANCHE -> Milan irriconoscibile: senza testa e senza gioco contro il Genoa