Sampdoria, anche Bereszynski positivo al Covid-19

Bartosz Bereszynski, terzino destro polacco della Sampdoria, ha comunicato su Instagram di essere risultato positivo al test sul Coronavirus.

Bartosz Bereszyński
Bartosz Bereszyński e Hakan Calhanoglu (©Getty Images)

Altro giocatore di Serie A trovato positivo al Covid-19. Si tratta di Bartosz Bereszynski, terzino polacco della Sampdoria. Poco prima era stato il compagno Fabio Depaoli a comunicare di aver contratto il coronavirus.

Anche Bereszynski ha utilizzato i social per annunciare la sua situazione. Ecco cosa ha scritto sul suo profilo ufficiale Instagram: «Sfortunatamente, ho ottenuto un test positivo per COVID-19. Sto bene. Nonostante le appropriate precauzioni prese recentemente, non sono riuscito a evitare l’infezione del virus. Ecco perché vi sto chiedendo di essere responsabili e di rimanere a casa ogni volta che è possibile».

Nella Sampdoria il primo calciatore a risultare positivo al Covid-19 era stato Manolo Gabbiadini il 12 marzo. Ieri erano state comunicate le positività anche di altri compagni: Omar Colley, Albin Ekdal, Antonino La Gumina e Morten Thorsby. Oggi è toccato a Depaoli e al laterale destro polacco.

Il primo giocatore della Serie A ad essere risultato in assoluto contagiato è Daniele Rugani della Juventus. Il club bianconero lo ha annunciato l’11 marzo. Oltre ai colleghi della Sampdoria, ce ne sono pure tre della Fiorentina colpiti dal Coronavirus: Dusan Vlahovic, German Pezzella e Patrick Cutrone.