Milan, anche Romagnoli in bilico: rinnovo complicato, la Spagna osserva

Romagnoli tra possibili partenti. Il Milan sarà chiamato a discutere il rinnovo di contratto, che attualmente scade nel 2022. Sul giocatore si registrano sirene spagnole

Alessio Romagnoli milan Spagna
Alessio Romagnoli (©Getty Images)

Futuro al Milan in bilico per Alessio Romagnoli. Il capitano rossonero ha un contratto in scadenza il 30 giugno 2022. Un contratto che il club vorrebbe prolungare fino al 2024, rispettando le nuove politiche societarie, che imporrebbero ingaggi più bassi.
I 3,5 milioni di euro netti, percepiti attualmente vengono considerati troppi e come sottolinea ‘Calciomercato.com’, Ivan Gazidis sarebbe intenzionato a chiedere uno sforzo al ribasso al calciatore.
Difficile che l’ex Roma accetti tale proposta; Mino Raiola, suo agente sembra fidarsi sempre meno dell’attuale società e l’addio di Boban non ha certo aiutato.

In attesa di capire veramente cosa deciderà di fare la società, vanno registrati degli interessamenti per Romagnoli in Spagna. A seguire il centrale italiano sarebbero soprattutto Barcellona e Atletico Madrid, che nelle scorse settimane avrebbero effettuato dei sondaggi.

LEGGI ANCHE -> CORONAVIRUS, ESERCITO SCHIERATO A MILANO!