Castillejo: “Voglio rivedere San Siro pieno. Pioli? Spero rimanga”

Arrivano le dichiarazioni di Samuel Castillejo sulla difficile situazione attuale. Il giocatore del Milan spera che l’emergenza finisca presto e anche che Stefano Pioli resti al Milan.

Samu Castillejo
Samu Castillejo (©Getty Images)

Samuel Castillejo è in attesa di sapere quando potrà tornare ad allenarsi con il Milan e a giocare partite. Intanto rimane a casa, rispettando le disposizioni necessarie per combattere la diffusione del noto Covid-19.

Intervistato da Sky Sport, l’esterno offensivo spagnolo ha spiegato la sua decisione di rimanere a Milano: “Sono rimasto in Italia per non mettere in pericolo la mia famiglia. La situazione qui non era semplice e quindi sono rimasto. La mia famiglia sta bene, è a casa in Spagna. Sono preoccupati per me che sono qui da solo. Speriamo passi tutto in fretta e rivederla presto“.

In casa Milan solamente Paolo Maldini e il figlio Daniel sono stati colpiti dal Coronavirus. Castillejo in merito si è così espresso: “C’era preoccupazione per la loro salute. Speriamo che nessun altro compagno risulti positivo. Ieri ho sentito Daniel, mi ha detto che non ha sintomi quindi speriamo vada tutto bene“.

L’ex giocatore del Villarreal è contento di avere Stefano Pioli come tecnico e auspica la sua permanenza sulla panchina rossonera: “Un giocatore deve farsi trovare sempre pronto ed essere forte di testa quando ci sono momenti di difficoltà. Questo è la cosa più importante. Pioli è un grande allenatore, speriamo resti anche il prossimo anno“.

Il numero 7 del Milan spera anche di tornare presto a giocare: “Ho voglia di rivedere San Siro pieno, voglio sentire l’affetto dei tifosi“.

LEGGI ANCHE -> LA FIORENTINA VUOLE PAQUETA’: IL MILAN FISSA IL PREZZO