Milan, Pioli: “Medici e infermieri eroi. State a casa e salverete vite”

Le parole di Pioli ai canali ufficiali del Milan anticipate dall’ANSA. L’allenatore ha voluto ringraziare chi lotta il Coronavirus in prima linea.

Stefano Pioli Fiorentina Milan
Stefano Pioli in Fiorentina-Milan (©Getty Images)

Stefano Pioli ha rilasciato un’intervista ai canali del Milan. Poco fa l’ANSA ha anticipato i temi toccati dall’allenatore rossonero. In primo luogo, inevitabilmente, l’allarme Coronavirus che ha costretto le società di calcio a fermarsi.

Il tecnico del Diavolo ha voluto in primis ringraziare chi lotta in prima linea: “Provo un sentimento di grandissima gratitudine nei confronti di medici, infermieri e personale sanitario, stanno mettendo tutte le loro forze, le loro competenze, la loro passione. Sono i nostri eroi, mettono tutto per aiutare tutti a superare questo momento difficilissimo“.

Pioli sottolinea: “Vorrei poi ricordare l’importanza di stare a casa: significa salvare delle vite“.

Intervista anche a Maurizio Ganz, l’allenatore del Milan femminile: “In questo modo riscopriamo anche la famiglia. Io sono casa con moglie e figli, parliamo tanto. Prima, forse, non era così“.

E poi è il turno di Federico Giunti, che invece ha vinto con largo anticipo la Primavera 2: “Il campo in questo momento non ce lo può dare nessuno ma la tecnologia ci permette di essere più vicini di quanto non lo siamo in realtà. Sento lo staff, ho fatto un giro di telefonate con i ragazzi. Avevo voglia di sentire le loro voci. Abbiamo parlato anche di argomenti che esulano dal calcio, molti di loro hanno la maturità“.