Coronavirus, il valore dei calciatori scende: il dato sul Milan

Il CIES Football Observatory ha stilato una classifica sul valore delle squadre, che nel prossimo calciomercato estivo sarà più basso causa coronavirus.

Donnarumma Romagnoli
Alessio Romagnoli e Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

Il calcio è fermo a causa della diffusione del noto coronavirus Covid-19, che sta creando tanti problemi al mondo. Anche lo sport è condizionato fortemente e ci sono tante incognite sul futuro.

Uno studio del CIES Football Observatory ha calcolato che questa situazione influenzerà molto il prossimo calciomercato estivo. Il valore dei giocatori dei migliori cinque campionati europei scenderà in media del 28%. Di conseguenza, il prezzo totale dei cartellini scenderà da 32,7 a 23,4 miliardi di euro. I calcoli sono stati effettuati considerando i dati precedenti al lockdown, senza tenere conto dei rinnovi di contratto avvenuti successivamente.

Ci sono dei fattori che vanno a influenzare il prezzo: l’età, la durata del contratto, il percorso in carriera e le performance recenti. A condizionare molto sono anche gli anni di contratto rimanenti e il numero inferiore di match giocati in questa stagione rispetto a quella scorsa. Secondo il CIES, il valore di Paul Pogba può scendere da 65 a 35 milioni di euro.

È stata stilata una classifica che comprende anche il Milan. Stando ad essa, la diminuzione del valore della squadra rossonera sarebbe del 31,2%. Da 461 milioni di euro si passerebbe a 317 milioni. Un calo di ben 144 milioni. Nella graduatoria ci sono tre squadre in top 5: Inter, Hellas Verona e SPAL.

classifica cies
Classifica CIES