Monza, Galliani: “Sfuma il sogno Ibrahimovic, colpa del coronavirus”

Adriano Galliani comunica che Zlatan Ibrahimovic non vestirà la maglia del Monza nel prossimo calciomercato estivo. Ha esposto le ragioni del mancato affare.

Adriano Galliani
Adriano Galliani (©Getty Images)

Zlatan Ibrahimovic al Monza? Follia pura. Praticamente impossibile pensare che uno come lo svedese accetti di andare a giocare in Serie B nella prossima stagione.

Eppure, in queste settimane dal club brianzolo non hanno mai escluso tale possibilità. Nonostante l’operazione appaia utopistica, c’è chi ha comunque voluto alimentare i sogni dei tifosi della squadra dominatrice del Girone A del campionato di Serie C.

Adriano Galliani, amministratore delegato del Monza, ha dovuto però fare una retromarcia in queste ore. Nell’intervista concessa al Corriere della Sera si è così espresso: «Mettiamo una pietra tombale sul sogno Ibrahimovic. Il suo mancato arrivo al Monza è un effetto collaterale del virus. Alla luce della crisi mondiale e dell’incertezza sulle date della ripresa di questo campionato e di inizio del prossimo, il progetto sfuma».

Il sogno Ibra è sfumato, la colpa è della diffusione dell’ormai noto coronavirus Covid-19. Galliani spiega così il mancato trasferimento del campione svedese in Serie B nella prossimo calciomercato estivo. Ma davvero Zlatan avrebbe considerato il Monza? Secondo il massimo dirigente del club brianzolo sì. Noi restiamo decisamente perplessi.

LEGGI ANCHE -> CHELSEA, MAXI OFFERTA AL MILAN PER DONNARUMMA