Milan, occhi su Milik: addio dal Napoli sempre più probabile 

Milan, salgono le quotazioni di Arkadiusz Milik per rinforzare il reparto avanzato. In scadenza nel 2021, per il centravanti polacco non è escluso uno scambio richiesto direttamente da Gennaro Gattuso. 

Arkadiusz Milik (©Getty Images)

Milan, è Arkadiusz Milik uno dei profili individuati per rinforzare il reparto offensivo in estate. E a tal proposito, come riferisce La Gazzetta dello Sport oggi in edicola, arrivano buone notizie considerando un’uscita dal Napoli sempre più probabile.

In scadenza nel 2021 e con grosse difficoltà nel prolungare, il club di Aurelio De Laurentiis è di fatto costretto a cederlo per non perderlo a parametro zero. Un po’ come quanto sta accadendo in casa Diavolo con Gianluigi Donnarumma.

A Milik l’eredità di Ibrahimovic?

Così considerando i soli 26 anni ma l’esperienza e gli ampi margini di crescita a disposizione, il Milan prova a cogliere un’occasione importante in vista della prossima stagione. Un profilo capace di raccogliere l’eredità di Zlatan Ibrahimovic ma rientrando nei parametri inderogabili di Elliott Management Corporation.

E l’attaccante polacco, numeri alla mano, potrebbe essere il profilo giusto. Anche perché come riferisce il quotidiano, il centravanti sembra proprio intenzionato a cambiar aria. Cerca nuovi stimoli. Lui e la sua compagna Jessica stanno anche bene all’ombra del Vesuvio, ma al contempo c’è l’esigenza di una nuova scommessa dopo quattro anni in azzurro.

Sul piano fisico piovono ampie rassicurazioni. Perché nonostante due infortuni gravissimi alle due ginocchia per i quali qualcuno avrebbe smesso di giocare, Milik ha dimostrato di essersi ripreso alla grande e lo ha fatto esibendo i suoi numeri da goleador con una media importante nonostante una piena maturità ancora da raggiungere.

Possibile scambio Milan-Napoli?

Così il Milan è interessato. Alla ricerca di un numero 9 dato l’addio probabile di Ibrahimovic, la società rossonera ha urgentemente bisogno di un centravanti considerando anche l’assenza di un vice Zlatan dopo la partenza di Krzysztof Piątek. Ci sarebbe potenzialmente anche Rafael Leão a disposizione in quel ruolo, ma l’ex Lilla si è rivelato più una seconda punta che un bomber.

Così ecco Milik: un attaccante dall’esperienza internazionale utile per la rincorsa alla Champions League dove ha anche lasciato il segno. E considerando Gennaro Gattuso in panchina, non è affatto da escludere un doppio affare con l’ex rossonero che chieda qualche suo vecchio pupillo in cambio.

LEGGI ANCHE: ELLIOTT CEDE? ECCO LA RISPOSTA DELLA FAMIGLIA SINGER