Pato: “Al Milan un ricordo incredibile”, poi scherza su Gattuso

Alexandre Pato torna a parlare di Milan. L’attaccante brasiliano non dimentica il periodo in rossonero, il più emozionante della sua carriera. 

cosa poteva diventare Alexandre Pato
Alexandre Pato (©Getty Images)

Il Milan nel cuore. Alexandre Pato è tornato a parlare della sua avventura con la maglia rossonera. Il calciatore brasiliano – intervenuto in diretta Instagram sul profilo 433 – non dimentica ovviamente il suo periodo con il Diavolo, un’esperienza che porta nel cuore, il suo miglior ricordo: “Al debutto con il Milan segnai anche il mio primo goal in Europa e vincemmo 5-2, ricordo che quella squadra era davvero fortissima, c’erano calciatori del calibro di Nesta e Maldini.

Quello era un team leggendario e questo in particolare, un ricordo incredibile”.

La squadra di calcetto con i suoi ex compagni:”Farei un team davvero offensivo, sicuramente in porta Dida, in difesa Thiago Silva e a centrocampo Ronaldinho. In attacco Neymar e Ronaldo il fenomeno”.

Poi Pato scherza su Gattuso: “Non lo vorrei in quarantena con me. E’ una persona molta nervosa, anche se è molto simpatico. Credo che non vorrebbe restare in casa più di 10 minuti e si arrabbierebbe tantissimo (ride, ndr)”.

LEGGI ANCHE: MILAN, OPPORTUNITA’ CEBALLOS