Donadoni: “Van Basten meglio di Maradona. Pirlo spostava gli equilibri”

Roberto Donadoni, ex campione del Milan e c.t. azzurro, ha parlato dei grandi calciatori che ha incontrato nella propria carriera.

Roberto Donadoni
Roberto Donadoni (©Getty Images)

Roberto Donadoni nella sua carriera è stato un grande calciatore. Ma la sua fortuna è stata anche quella di giocare accanto o contro campioni incredibili.

L’attuale allenatore dello Shenzhen FC, intervistato da Sky Sport, ha parlato proprio dei migliori calciatori incontrati sul campo o allenati successivamente.

Nessun dubbio sul migliore: “Mi hanno impressionato da vicino tanti giocatori. Ma Van Basten per me era il migliore, dopo di lui Maradona e Careca. Impossibile non citare Baresi e Tassotti, con cui ho vissuto accanto per molti anni al Milan”.

Dunque Van Basten meglio persino di Maradona, in quello che è stato forse il periodo più prolifico per il calcio internazionale. Pochi dubbi anche sui talenti allenati: “Nella splendida esperienza alla Nazionale maggiore ho guidato Andrea Pirlo. Un calciatore fuori dal comune, faceva la differenza e poteva indirizzare da solo le partite”.

LEGGI ANCHE -> MORON E BRIASCO, CHI SONO I DUE ULTIMI OBIETTIVI DEL MILAN