Scaroni: “Milan favorevole a una ripresa della Serie A”

Il Milan è pronto a giocare. In vista della fase 2 dell’emergenza coronavirus, il presidente Paolo Scaroni, con tutte le premesse del caso relative alla sicurezza, annuncia un Diavolo pronto a un ritorno in campo. 

Paolo Scaroni (©Getty Images)

Coronavirus, il Milan è favorevole alla ripresa della Serie A. A riferirlo è direttamente Paolo Scaroni, presidente del club rossonero. Intervenuto ai microfoni dell’ANSA, il dirigente rossonero ha dato piena disponibilità per un ritorno in campo qualora ci fossero tutte le condizioni necessarie.

Sicurezza e salute: sono queste le parole chiave. Le condizioni base della società di Via Aldo Rossi per tornare a una parvenza di normalità. Ma qualora queste ci siano nel nuovo programma delle Istituzioni, che allora si torni a giocare per il bene di tutti e anche di un Paese che ha bisogno del calcio.

Ecco quanto riferito da Scaroni a tal proposito: “La ripresa della stagione calcistica viene decisa dagli sviluppi della pandemia e, in funzione di questo, dalle autorità. Il Milan è una società di calcio, la cui vocazione primaria è giocare a calcio. Se ci sono i presupposti di sicurezza e salute, siamo a favore della ripresa della stagione sportiva”. 

Il Milan dunque vota sì. E non a caso ha anche già richiamato alla base tutti i giocatori stranieri attualmente all’estero. Si tratta di otto giocatori: Zlatan Ibrahimovic, Ante Rebic, Rafael Leão, Frank Kessie, Lucas Paquetá, Hakan Calhanoglu, Simon Kjaer e Asmir Begovic. I quali, al massimo entro la metà della prossima settimana, saranno tutti nel capoluogo lombardo dove poi rispetteranno due settimane di quarantena a scopo precauzionale.

LEGGI ANCHE: RIVOLUZIONE MILAN: IN SEI PRONTI AI SALUTI