Milan, proroga sui contratti. In sei pronti ai saluti

Si parla di prorogare i contratti in scadenza fino al termine del campionato 2019-2020. Ma successivamente sarà addio per sei calciatori.

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic
(©Getty Images)

Si lavora sulla ripartenza dei campionati. Se fossero confermate le indiscrezioni recenti, è possibile che la stagione 2019-2020 si chiuda tra fine luglio ed inizio agosto prossimi.

Urge dunque una proroga sulla scadenza dei contratti. Molti calciatori infatti vedranno il proprio accordo con il club terminare il 30 giugno prossimo. Obbligata dunque la decisione di allungare tale scadenza.

Il Milan si metterà al lavoro per prolungare la permanenza in rossonero di almeno un altro mese, una sorta di decisione pro tempore che rappresenterà un caso più unico che raro, vista l’emergenza Coronavirus.

Sono sei i calciatori col contratto in scadenza. E, secondo il Corriere dello Sport, sono tutti destinati a lasciare il Milan a fine stagione, dopo il termine effettivo del campionato.

Lucas Biglia e Giacomo Bonaventura hanno già deciso di non rinnovare e di guardarsi attorno per andare a proseguire la carriera altrove. Un destino simile per Zlatan Ibrahimovic, che a meno di colpi di scena potrebbe concludere la sua avventura calcistica in Svezia.

Il 30 giugno (a meno di proroghe) scadrà il prestito di tre elementi: Simon Kjaer, Alexis Saelemaekers e Asmir Begovic. A parte il danese, che si sta giocando una complessa riconferma, si parla di un quasi certo addio a fine stagione, con un mesto ritorno nelle rispettive squadre d’appartenenza.

LEGGI ANCHE -> RANGNICK, TRE COLPI PER IL SUO MILAN