Rinvio Serie A in estate? Problema contratti, Ibrahimovic e Kjaer coinvolti

Serie A rinviata in estate: il Milan rischia di non avere a disposizione due calciatori fondamentali come Ibrahimovic e Kjaer.

Zlatan Ibrahimovic Milan
Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

La Lega Serie A non vuole interrompere il campionato 2019-2020. L’obiettivo è quello di concludere regolarmente la stagione, magari con uno slittamento temporale evidente.

L’idea è quella di giocare in estate, concludere il torneo magari nei mesi di giugno o luglio. Ma si fa strada un cruccio importante: cosa succederà ai calciatori con i contratti in scadenza il 30 giugno prossimo?

In particolare si pensa ai giocatori in prestito. Come da contratto, il 30 giugno 2020 scadranno le varie permanenze a titolo temporaneo. Se si continuasse anche a luglio inoltrato si porrebbe la questione dei termini contrattuali.

LEGGI ANCHE -> MILAN SU DUMFRIES: ASSALTO AL PSV

Serie A a luglio: caos contratti per Ibrahimovic e Bonaventura

Come scrive la Gazzetta dello Sport si tratta di un problema non di poco conto.

Basti pensare al Milan: i rossoneri hanno due calciatori come Zlatan Ibrahimovic e Giacomo Bonaventura in scadenza a giugno prossimo. Oltre a Simon Kjaer e Alexis Saelemaekers che concluderanno il prestito formalmente il 30 dello stesso mese.

Se non dovessero essere esercitati rinnovi o riscatti da qui a giugno, il Milan si ritroverebbe con quattro calciatori inutilizzabili nel mese di luglio.

Da prassi, ad oggi, Ibrahimovic e Bonaventura sarebbero svincolati, mentre Kjaer e Saelemaekers dovrebbero rientrare rispettivamente a Siviglia ed Anderlecht dal 1° luglio 2020.

La Lega e la FIGC dovrebbero trovare una soluzione, magari una sorta di proroga sui contratti per la stagione 2019-2020 vista l’emergenza Coronavirus che ha stravolto i calendari.

Non solo il Milan vanta situazioni così intricate: Buffon, Chiellini, Sanchez, Nainggolan, Icardi e Mkhitaryan. Tutti calciatori che a luglio dovrebbero lasciare le loro attuali squadre, a meno di una postilla last-minute dei regolamenti.

LEGGI ANCHE -> KJAER VERSO LA CONFERMA AL MILAN