“Ammazzo chi parla!”: il retroscena dell’ex compagno di Ibrahimovic

Joao Pedro, compagno di Zlatan Ibrahimovic nei Los Angeles Galaxy in MLS, ha raccontato un aneddoto riguardante il campione svedese oggi in forza al Milan.

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

Prima di tornare al Milan, è noto che Zlatan Ibrahimovic ha militato per due anni nei Los Angeles Galaxy e ha fatto parlare molto di sé. Non solo per le ottime prestazioni e i gol sul campo, ma anche per qualche dichiarazione un po’ denigratoria sulla MLS.

Joao Pedro, ex compagno dello svedese, a Record ha raccontato un aneddoto riguardante il comportamento di Ibra dopo la sconfitta subita in trasferta contro gli Houston Dynamo: «A fine gara è arrivato il duro rimprovero di Zlatan. Ci ha detto ‘Se siete venuti qui per andare in spiaggia o passeggiare ad Hollywood dovete dirmelo, e dovete farlo adesso. Ho 300 milioni sul mio conto in banca e possiedo un’isola, non ho bisogno di tutto questo. Ora la prima persona che parla lo ammazzo, lo ammazzo davvero”».

I Los Angeles Galaxy erano stati in vantaggio 1-0, poi il risultato si era arrivato al 2-2 e infine gli Houston Dynamo erano riusciti a beffare la squadra californiana vincendo 4-2. Ibrahimovic era veramente arrabbiato, come si può evincere dal racconto di Joao Pedro.