Hammarby, grande crescita economica grazie a Ibrahimovic

L’Hammarby, club di Stoccolma del quale Zlatan Ibrahimovic è socio, ha visto aumentare i propri ricavi a bilancio grazie all’effetto generato dall’arrivo giocatore del pacchetto azionario.

Ibrahimovic Hammarby
Zlatan Ibrahimovic con la maglia dell’Hammarby

Zlatan Ibrahimovic non è solamente un calciatore, ma anche un imprenditore. Nei mesi scorsi ha deciso di investire nel calcio in Svezia acquistando le quote di un club.

Si tratta dell’Hammarby, squadra di Stoccolma della quale detiene circa il 25% delle azioni. A sorpresa ha scelto di non diventare socio del Malmoe, società della sua città di origine, e ciò gli attirato molte critiche. La sua statua è stata addirittura oggetto di atti vandalici, perché la decisione presa da Ibra è stata vista come un tradimento a Malmoe.

Ibrahimovic chiuderà la carriera all’Hammarby?

Proprio con l’Hammarby il giocatore si sta allenando in questo periodo, dato che in Svezia la situazione è diversa rispetto all’Italia per quanto concerne l’emergenza coronavirus. E c’è chi già ipotizza che Zlatan possa concludere la sua carriera da giocatore nella squadra di Stoccolma, dopo la scadenza di contratto con il Milan.

Da novembre, quando c’è stata l’entra di Ibrahimovic come socio, l’Hammarby ha avuto una grande crescita economica. Il quotidiano svedese Aftonbladet scrive che c’è stato un “Zlataneffekten”, un effetto Zlatan, sul bilancio della squadra neroverde. I ricavi sono volati alle stelle. 100 milioni di corone, pari a circa 9.2 milioni di euro, l’aumento del valore del club. Una somma elevata nell’ambito dell’Allsvenskan.

LEGGI ANCHE -> CALCIOMERCATO MILAN, SUPER BUDGET PER RANGNICK: GLI OBIETTIVI