Repubblica – Milan, incontro con Marcelino: è l’alternativa a Rangnick

Marcelino è il piano B del Milan nel caso in cui Ralf Rangnick non arrivasse sulla panchina rossonera. L’ex Valencia ha già parlato con Gordon Singer, pare.

Marcelino García Toral AC Milan
Marcelino García Toral (©Getty Images)

Anche se alcune fonti danno Ralf Rangnick come sicuro prossimo allenatore del Milan, altre non danno per certo tale scenario. Per questo vengono prese in considerazione anche delle alternative.

Il quotidiano La Repubblica scrive che un altro tecnico nel mirino è Marcelino Garcia Toral. Lo spagnolo è stato anche a Londra per incontrare Gordon Singer. Un vertice andato in scena prima della pandemia. L’ex allenatore del Valencia era stato accostato alla panchina rossonera anche dopo l’esonero di Marco Giampaolo, quando poi fu scelto Stefano Pioli.

Marcelino sarebbe il piano B del Milan nel caso in cui non andasse in porto l’operazione Rangnick. Il tecnico 54enne è attirato dall’idea di fare un’esperienza in Italia. In passato anche l’Inter aveva pensato a lui. Potremmo vederlo in rossonero al termine della stagione attuale, ammesso che riprenda.

Un altro spagnolo accostato al Milan è Unai Emery, licenziato dall’Arsenal qualche mese fa. Nel suo curriculum ci sono esperienze importanti con Siviglia e PSG. Con la squadra andalusa è riuscito a vincere ben tre Europa League consecutive. Potrebbe essere un altro nome da tenere d’occhio per la panchina rossonera, se non dovesse arrivare Rangnick.

LEGGI ANCHE -> LEONARDO VUOLE STRAPPARE THEO HERNANDEZ AL MILAN