Beckham, appello alle sue ex squadre. Ma dimentica il Milan – VIDEO

Dimenticanza di David Beckham nei confronti del Milan, squadra che lo ha accolto in Europa nel 2009 e nel 2010.

David Beckham
David Beckham (©Getty Images)

David Beckham dimentica l’esperienza al Milan. Uno dei calciatori più iconici ed apprezzati a livello internazionale ha di recente ‘snobbato’ i rossoneri.

Beckham, oggi dirigente e co-proprietario dell’Inter Miami, ha lanciato una raccolta fondi per l’emergenza Coronavirus, con l’intento di aiutare i meno fortunati in questo brutto periodo.

L’inglese ha lanciato una challenge attraverso un video personale. Beckham ha richiamato l’attenzione delle sue ex squadre, citando Manchester United, Real Madrid, PSG e Los Angeles Galaxy. Dimenticando di fatto il Milan.

Eppure il passaggio di Beckham a Milanello non è stato così negativo: lo ‘Spice Boy’ ha giocato da gennaio a maggio 2009 e negli stessi mesi anche nel 2010 con la maglia numero 32 dei rossoneri. Ha collezionato 33 presenze e due reti tra campionato e coppe.

Un gran peccato, visto che Beckham è rimasto nel cuore di molti tifosi rossoneri, che hanno avuto la fortuna di vedere l’inglese giocare in una squadra stellare, assieme a gente del calibro di Kakà, Pato, Ronaldinho, Seedorf e Pirlo.

LEGGI ANCHE -> IL CORONAVIRUS FA SLITTARE LA RIPRESA DEL CAMPIONATO