Riduzione stipendi, la proposta del Milan ai giocatori 

Riduzione stipendi in casa Milan: si va verso il modello Juventus. C’è già la proposta del club e, come riferisce La Gazzetta dello Sport, filtra ottimismo da parte della società. 

Ivan Gazidis AC Milan
Ivan Gazidis (foto AC Milan)

Chiusa la trattativa con lo sponsor Emirates, ora c’è un’altra priorità assoluta sulla scrivania dell’Ad Ivan Gazidis: l’accordo con la squadra per la riduzione degli stipendi. Un discorso già avviato e pronto ad entrare nel vivo nel giro delle prossime settimane.

Il Dt Paolo Maldini sta facendo da tramite tra il club e la squadra, ma negli ultimi giorni, riferisce La Gazzetta dello Sport oggi in edicola, ci sono stati i primi contatti tra un gruppo di giocatori guidati dal capitano Alessio Romagnoli e Gazidis.

La società ha recapitato una proposta in stile modello Juventus, il quale è basato su una trattenuta più piccola per quanto riguarda gli accrediti relativi alla stagione in corso e un’altra più cospicua sugli stipendi dei primi mesi della prossima. Al momento è questo il piano tracciato dalla proprietà, ma ogni scenario può chiaramente variare in base a uno stop definitivo della Serie A.

La risposta è attesa tra questa e la prossima settimana. Dal club però trapela ottimismo dato un accordo equo e il buonsenso dei propri tesserati. L’obiettivo della società è raggiungere un’intesa entro l’eventuale ripresa degli allenamenti fissata per il 18 maggio.

LEGGI ANCHE: FUTURO MALDINI, ECCO COSA FILTRA