Donnarumma, tanti dubbi ma una certezza: niente addio a parametro zero

Il portiere del Milan Gianluigi Donnarumma ha ancora tanti dubbi sul futuro da risolvere. Ma l’idea è quella di non scontrarsi con il club.

Donnarumma addio parametro zero
Gigio Donnarumma (©Getty Images)

Difficile, quasi impossibile ad oggi decifrare il futuro di Gianluigi Donnarumma.

Il destino del portiere del Milan è ricco di enigmi. Il suo contratto scadrà il 30 giugno 2021, tra poco più di un anno. E senza un accordo per il rinnovo con i rossoneri, il classe ’99 dovrebbe dare l’addio alla sua squadra del cuore.

Tre sono le ipotesi per il futuro di Gigio: rinnovare il contratto con il Milan per almeno altre 3-4 stagioni. Oppure trovarsi una squadra già nella prossima sessione di mercato e far ottenere una plusvalenza al club. Infine un addio a parametro zero tra un anno, per scadenza di contratto.

Secondo Sportmediaset è assolutamente da escludere quest’ultima soluzione. Donnarumma è molto legato al Milan e se dovesse dire addio per questioni economiche e di opportunità, non vorrà affatto danneggiare la squadra che lo ha lanciato.

I prossimi mesi saranno dunque decisivi: o Gigio accetterà le proposte di rinnovo di Ivan Gazidis e compagnia, oppure con l’aiuto di Mino Raiola dirà addio già nella prossima estate.

LEGGI ANCHE -> BOATENG PUNTA IL DITO CONTRO GLI INGAGGI ALTI