I sei intoccabili in casa Milan 

Milan, ci sono sei giocatori intoccabili per questa sessione estiva. Succeda quel che succeda, ci sono sei rossoneri che in ogni caso non lasceranno il Diavolo in estate. 

Leao Rebic ac milan
Rafael Leao esulta con Ante Rebic (©Getty Images)

Sei intoccabili. Sei giocatori che, succeda quel che succeda, per adesso non lasceranno il Milan. Non questa sessione estiva. Tra le svariate incertezze del momento, infatti, il Diavolo può comunque contare su alcune basi solide indipendentemente da tutte le variabili del caso.

Parliamo di Alessio Romagnoli, Theo Hernandez, Ismael Bennacer, Samuel Castillejo, Ante Rebic e Rafael Leão. Tutti giocatori che la società blinderà categoricamente nella prossima sessione e con cui ripartirà di certo in vista della nuova stagione.

Cessioni Milan, il punto reparto per reparto

Tra i pali purtroppo non vi è alcuna sicurezza al momento. Perché l’unico top player della rosa, Gianluigi Donnarumma, è inevitabilmente in bilico in virtù di un contratto in scadenza nel 2021 che ne impone il prolungamento immediato o in alternativa una cessione. Con lui saluterebbe nel caso anche Antonio Donnarumma, mentre Asmir Begovic al momento pure va verso un rientro in Inghilterra.

In difesa, invece, non significa che Romagnoli ed Hernandez saranno gli unici a restare. Si intende piuttosto che tutti gli altri, potenzialmente, potrebbero salutare con un’offerta adeguata o una circostanza convincente. Uno tra Davide Calabria e Alessio Conti, per esempio, potrebbero salutare, Mateo Musacchio va verso l’addio e indebolita è anche la posizione di Léo Duarte.

E chissà che per Mattia Gabbia non si opti per un prestito dove troverebbe continuità. Poco probabile in tutta franchezza, ma pur sempre possibile e da non è escludere. Anche su Simon Kjaer pende un grosso punto interrogativo, con la società che valuta un riscatto low-cost mentre sarà addio certo per Diego Laxalt.

Dai due addii certi passando per Ibrahimovic

La mediana conta già due partenze certe: quelle di Lucas Biglia e Giacomo Bonaventura. La società ha ormai deciso da tempo di non rinnovare i loro contratti per questione di costi, anagrafiche e fisiche. Potrebbe seguire in uscita anche Frank Kessie, un potenziale tesoretto per il Milan, e Lucas Paquetá qualora si palesasse una circostanza conveniente.

Hakan Calhanoglu dovrebbe restare, ma col contratto in scadenza nel 2021 mai dire mai. Così come anche per Rude Krunic: a oggi non è in uscita e resta un’ottima alternativa, ma un’offerta conveniente potrebbe pur sempre cambiare tutto. Futuro tutt’altro che certo, invece, per l’incognita Alexis Saelemaekers a oggi più fuori che dentro.

In attacco, per assurdo, c’è una sola incognita: Zlatan Ibrahimovic. Resterà o meno? Tutto dipenderà dal progetto che l’Ad Ivan Gazidis gli presenterà al famoso faccia a faccia. Per il resto, invece, tutti confermati: dallo stacanovista Castillejo, passando per Rebic in prestito per un altro anno a quell’acerbo Leão su cui la proprietà comunque ci punta tanto per il futuro. Sei certezze in totale. Destinate ovviamente a salire col passar del tempo, ma se ne contano appena sei per il momento.

LEGGI ANCHE: IL CT SVELA: “IL MILAN STA PRENDENDO UN CAMPIONE”