Spadafora: “Vogliamo ripartire. Investiremo un miliardo”

Vincenzo Spadafora, Ministro dello Sport, ha parlato al Corriere della Sera della ripresa del campionato. Si augura di ripartire, ma non decide da solo.

Spadafora sulla Serie A
Vincenzo Spadafora (foto Instagram)

La ripresa del campionato è al centro delle polemiche in questi ultimi giorni. Il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora è sotto accusa per alcune uscite che non sono piaciute a presidenti, calciatori e anche alcuni giornalisti.

Intervenuto al Corriere della Sera, Spadafora ha provato a fare chiarezza sull’argomento, ribadendo la forte volontà di far ripartire il calcio, ma solo nelle giuste condizioni.

Ecco le sue dichiarazioni: “Mi auguro di ripartire, ma lo deciderà il governo. Dal 18 maggio riprenderanno gli allenamenti di squadra. Sul campionato ci baseremo su elementi scientifici, oggi non disponibili. A metà maggio si potrà fare una previsione realistica“.

Spadafora parla anche di cifre: “Farò di tutto per ripartire. Se il governo sarà costretto, spero di no, a stabilire che non ci sono le condizioni il mio sforzo sarà duplice: limitare i danni economici per le società e sostenere tutto il mondo dello sport. Tra risorse ordinarie e straordinarie investiremo circa 1 miliardo per il settore nel suo complesso“.