Il primo e l’ultimo gol di Baresi: due perle da centravanti

Grande difensore, ma col vizio del bel gol. Riviviamo il primo e l’ultimo sigillo di Franco Baresi in Serie A con la maglia rossonera.

Baresi gol belli Milan
Franco Baresi (foto twitter)

Un difensore immenso. Ma non soltanto. Franco Baresi è stato un libero col vizio del gol e dell’inserimento nell’area di rigore avversaria.

Trentatre le reti ufficiali segnate in carriera con la maglia del Milan da Baresi. Alcune di queste furono delle perle pazzesche, quasi più tipiche di un centravanti che di un difensore centrale.

Andiamo a ricordare il primo e l’ultimo sigillo di Baresi in Serie A, ovviamente entrambi con la casacca rossonera addosso.

Il primo gol risale al 4 aprile 1982. Stagione da dimenticare per il Milan, che retrocedette nonostante una squadra di tutto rispetto. Quella domenica a San Siro la Roma si impose per 2-1.

Baresi però fu l’unico a salvare la faccia segnando un gol spettacolare. Dai 30 metri controllò il pallone con una finta e scagliò un sinistro a scendere davvero imparabile per Tancredi. Gol inutile ma bellissimo quello del suo battesimo offensivo.

Circa due anni prima del suo ritiro dal calcio giocato, Baresi andò a realizzare il suo ultimo gol in maglia rossonera. Era la prima giornata del campionato 1995-96.

Milan di scena a Padova: le reti di Weah e Amoruso fissano il punteggio sull’1-1. Ma a fine primo tempo Baresi si inventa una sgroppata in attacco, infilandosi nella difesa dei veneti.

Weah servì il suo capitano con un assist perfetto, finalizzato dal numero 6 con grande freddezza. Doppio palleggio e tocco vincente sull’uscita di Bonaiuti. Una rete che permise al Milan di vincere a Padova e fu preludio alla conquista del 15° scudetto.

LEGGI ANCHE -> BARESI E LA PARTITA MEMORABILE CONTRO IL BRASILE