Milan, Maldini al passo d’addio – Convivenza impossibile

Con l’arrivo di Ralf Rangnick si fa davvero dura per Paolo Maldini poter pensare di restare nei quadri dirigenziali del Milan.

Maldini verso addio convivenza
Paolo Maldini (foto ACMilan.com)

Uno dei dubbi maggiori in casa Milan riguarda il futuro di Paolo Maldini, attuale direttore dell’area tecnica rossonera.

Secondo quanto scrive Tuttosport, lo storico capitano del Milan è sempre più vicino a dare l’addio a fine stagione. Soprattutto se fosse confermata la possibilità di affidare a Ralf Rangnick l’intero settore tecnico-sportivo.

Una convivenza impossibile quella tra Maldini e Rangnick, non tanto per una questione di idee, più per le contraddizioni sui poteri interni.

Rangnick chiede carta bianca al Milan e la possibilità di gestire personalmente il mercato e l’area scouting. In questo caso Maldini verrebbe decisamente ridimensionato nei propri compiti.

Il paradosso è che Ivan Gazidis spera nella permanenza di Maldini in futuro, come simbolo della società. Ma lo storico numero 3 non accetterebbe un ruolo da comprimario, o addirittura soltanto di facciata, come portaombrelli di un Milan tutto da rifondare.

Il suo addio è dunque sempre più probabile, nonostante la squadra sia totalmente schierata in suo favore. Maldini potrebbe pagare la scelta sfortunata di Marco Giampaolo come allenatore e il legame con Zvonimir Boban, già silurato un paio di mesi fa.

LEGGI ANCHE -> I TRE COMANDAMENTI DI RANGNICK