Milan, Maldini attacca Rangnick: “Invasione di campo, impari il rispetto”

Paolo Maldini non ha voluto tacere dopo la recente intervista di Ralf Rangnick sul suo possibile trasferimento al Milan. Il direttore tecnico rossonero lo critica  molto pesantemente oggi.

Rangnick Maldini convivenza difficile
Ralf Rangnick e Paolo Maldini (©Getty Images)

Paolo Maldini ha voluto rispondere alle recenti dichiarazioni di Ralf Rangnick. Il manager tedesco ha ammesso i contatti con il Milan senza escludere un trasferimento, a patto di poter avere i poteri necessari per incidere. E ciò si scontra proprio con la posizione ricoperta oggi dalla leggenda rossonera.

L’attuale direttore tecnico milanista ha replicato tramite l’agenzia ANSA: “Non avendo mai parlato con Rangnick non capisco su quali basi vertano le sue dichiarazioni, anche perché dalla proprietà non mi è mai stato detto nulla. Parlando di un ruolo con pieni poteri gestionali sia dell’area sportiva che di quella tecnica, invade delle zone nelle quali lavorano dei professionisti con regolare contratto. Avrei dunque un consiglio per lui, prima di imparare l’italiano dovrebbe dare una ripassata ai concetti generali del rispetto, essendoci dei colleghi che, malgrado le tante difficoltà del momento, stanno cercando di finire la stagione in modo molto professionale, anteponendo il bene del Milan al proprio orgoglio professionale”.

LEGGI ANCHE -> MALDINI E RANGNICK INCOMPATIBILI: LE RAGIONI