Repubblica – Richieste shock di Rangnick al Milan: i dettagli

Ralf Rangnick non ha ancora detto sì a Ivan Gazidis, che da mesi lavora per portarlo al Milan. Il manager tedesco della Red Bull ha delle pretese importanti.

Ralf Rangnick richieste shock Milan
Ralf Rangnick (©Getty Images)

Ralf Rangnick non ha ancora accettato il trasferimento al Milan. Ha confermato i contatti, ma sembra non esserci un accordo completo con Ivan Gazidis.

L’emergenza Covid-19 ha rallentato la trattativa e reso più difficile programmare il futuro. Al manager tedesco piace lavorare in un club che gli dia ampie garanzie in termini di poteri decisionali e di budget da investire.

Oggi il quotidiano La Repubblica rivela le richieste fatte da Rangnick per firmare con il Milan:

  • pieni poteri quinquennali;
  • rivoluzione interna da 140 milioni con staff di 18-20 persone;
  • filosofia tattica unica fin dalla scuola calcio;
  • calciomercato da 75-80 milioni;
  • età media della squadra da 22 anni.

L’attuale Head of Sport and Development Soccer della Red Bull pretende garanzie importanti. Il club rossonero deve fare i conti con un bilancio che da anni è in pesante passivo, pertanto deve fare attenzione alle spese.

Non è detto che la rivoluzione che ha in mente Rangnick sia pienamente compatibile con i conti del Milan. Toccherà a Gazidis, in accordo con Elliott, valutare se cedere alle richieste di Rangnick oppure puntare su un altro allenatore. Le alternative possono essere comunque straniere. Marcelino e Unai Emery sono nomi già sondati.

LEGGI ANCHE -> RICAVI SPONSOR TECNICI, CLASSIFICA SERIE A: MILAN SUL PODIO