UEFA, messaggio all’Italia: “No ai boicottaggi”

Le parole del presidente UEFA, che esclude la possibilità di un boicottaggio da parte dei club italiani sulla ripartenza del calcio.

Ceferin no boicottaggio Italia
Aleksander Ceferin (©Getty Images)

In un’intervista riportata dal Corriere dello Sport, il presidente UEFA Aleksander Ceferin ha lanciato un messaggio di chiarezza sulla ripresa dei campionati in Europa.

Non credo che vi saranno tentativi di boicottaggio da parte del calcio italiano – ha ammesso il numero uno del calcio europeo – Si sta lavorando a protocolli molto seri per ripartire, nessuno vuole essere etichettato come irresponsabile”.

Ceferin prova a lanciare dunque un messaggio e fa capire che servirà il massimo della sicurezza per poter riprendere, nonostante in Italia ci si stia scontrando per il protocollo sanitario considerato da molti ‘ingestibile’.

Nell’intervista rilasciata a BeIn Sports si legge che Ceferin abbia parlato della Germania come paese in cui si è lavorato maggiormente per riprendere l’attività, non a fermarla.

Frecciatina alle altre Leghe? La UEFA chiarisce che, nelle parole del presidente, non vi sarebbe alcun riferimento malizioso. Inoltre non verrà stravolta in alcun modo la griglia delle squadre partecipanti alle competizioni europee 2020-21 consegnate dalle rispettive Federazioni, a prescindere dalla ripresa o meno dei campionati.

uefa
Twitter dell’Uefa

LEGGI ANCHE -> IBRAHIMOVIC, SPUNTA UN’IPOTESI ITALIANA